IDRO – Vaglia, il libro: spirito moderno tra pittura e decorazione

0

Domani, venerdì 8 febbraio 2013, alle ore 20:30 verrà presentato il volume “Federico Vaglia: uno spirito moderno tra pittura e decorazione”, a cura di Alberto Vaglia.

vaglia

Relatori della serata, che avrà luogo presso la sala consiliare del Comune di Idro, in Via San Michele 81, saranno Alfredo Bonomi e Michela Valotti.

Nell’attesa di poter sfogliare il libro, vi proponiamo un estratto tratto dal “Dizionario degli arresti e artigiani di Valle Sabbia”, del 1948, e da “Galleria Pieve d’Idro: 20 dicembre 1975 – 10 gennaio 1976”, del Lana: Federco Vaglia entrò nel mondo della pittura dopo una pluridecennale esperienza nel campo decorativo, distinguendosi in provincia ed oltre i confini. La sua attrazione verso l’arte pittorica gli ha consentito di raggiungere, in breve, traguardi di rilievo, come dimostrano i numerosi concorsi, anche internazionali,in cui è stato premiato. 

Dopo i primi saggi di vario stile, ora ha raggiunto la  piena maturità artistica in una caratteristica espressione di figurativo-modemo… «in pura geometrizzazione formale e preziosità cromatiche con una maniera corposa e larga di trattare la materia, nella caratteristica della pittura murale.  Di tendenza figurativa con riferimento all’impressionismo, la sua arte è viva antica, con il pregio di saper comunicare la verità degli avvenimenti del nostro tempo con estrema chiarezza, con colori caldi e teneri e con pulizia cromatica. 

Nei paesaggi di Federico Vaglia la luce, trattata con sensibile morbidezza, si unisce a dense e brevi pennellate di colore, dove la natura si ispessisce e solidifica in calde tonalità autunnali, mentre disimpegna la sua vena figurativa con la larghezza di significati da renderla stupefacente e insolita». Fra i premi a cui Vaglia ha partecipato si ricordano quelli in Napoli (1974, 75), Brindisi (1974), Milano (1975), Cemusco (1975) dove al Concorso «Claudio Guidali» ha meritato la medaglia d’oro dell’Ente provinciale per il Turismo di Milano.