BRESCIA – Iniziative della Caritas: voucher, aiuti al Mali e convegno

0

La proposta dell’Avvento di carità 2012 e dell’iniziativa della Giornata del Pane (prima domenica di Avvento 2012) ha posto al centro una delle iniziative di Mano Fraterna: il sostegno all’occupazione. Quanto raccolto dalle parrocchie durante la Giornata del Pane ha dato avvio alla costituzione del fondo “Il pane da lavoro” a cui sono titolate ad accedere le Caritas che si fanno progetto per promuovere opportunità per chi è senza lavoro. Nello specifico, attraverso i voucher (buoni lavoro accessorio), si vogliono sostenere le Caritas che si attivano nella promozione di opportunità lavorative (sistemazione locali, gestione e pulizia ambienti, interventi di manutenzione…) a favore di persone senza lavoro: grazie a questo strumento sono garantite infatti la copertura previdenziale all’Inps e quella assicurativa all’Inail.

Caritas BsPrevia valutazione delle opportunità lavorative individuate e l’espletamento dell’iter relativo, la procedura telematica per l’assegnazione dei voucher è assicurata dalla Fondazione Opera Caritas San Martino fino a 2mila euro per Caritas parrocchiale. La cifra è oggi ancora indicativa, non essendo chiusa la raccolta delle offerte della Giornata. Per informazioni si possono contattare gli uffici della Caritas diocesana allo 030.3757746. Un’altra iniziativa della Caritas, San Vincenzo ed Essere Carità Bresciana con la Parrocchia della Cattedrale, è stata attivata lo scorso 20 dicembre attivando nei locali dell’ex oratorio, in via Gabriele Rosa, un progetto di accoglienza dei “senza tetto” durante il periodo invernale, per integrare con 20 posti letto quanto già viene realizzato in città.

È trascorso un mese dall’inizio del progetto: i 60 volontari, che si stanno alternando per il servizio cena e la presenza durante la notte, stanno mettendo tutte le loro energie per offrire oltre al momento di ristoro anche dei momenti “di letizia”, per dare quel sapore diverso di accoglienza, calore e umanità. L’esperienza durerà fino a marzo. Le attività della Caritas vanno avanti sabato 23 febbraio per un incontro aperto a tutti i volontari che stanno partecipando all’esperienza. L’appuntamento è in via Gabriele Rosa alle ore 17.

Per quanto riguarda l’emergenza Mali, in Africa, dove è in corso una guerra, il 17 gennaio scorso negli uffici della Caritas hanno incontrato don Emmanuel Nestor Kone, direttore della Caritas della diocesi di San (una delle sei diocesi del Mali), a 150 km dal conflitto, sul tragitto obbligato dei profughi, che per salvarsi si spostano dal nord del Mali verso le regioni del centro e sud. Il racconto della drammaticità della situazione, dei diritti umani violati si è accompagnato a un appello per il sostegno all’accoglienza dei profughi. Per questo motivo la Caritas vuole aiutare le popolazioni vittime di violenze e lancia un appello per sostenere gli interventi della rete. Per sostenere gli interventi (causale “Crisi Mali”):
– c/c postale n° 10510253 intestato a Caritas Bresciana;
– c/c bancario intestato a Diocesi di Brescia – Ufficio Caritas presso UBI Banco di Brescia – agenzia 5, IBAN: IT 12 K 03500 11205 000000007051;
– c/c bancario intestato a Fondazione Opera Caritas San Martino – ramo Onlus presso Banca Prossima, IBAN: IT 29 G 03359 01600 100000002695 Effettuando il versamento tramite c/c bancario alla Fondazione Opera Caritas San Martino – ramo Onlus, l’importo sarà deducibile, per effetto dell’art. 1 D.L. 35 del 2005, dalla dichiarazione dei redditi.

Nell’Anno della fede, infine, occasione propizia per intensificare la testimonianza della carità e rinnovare l’essere “Animatori Caritas per una comunità di comunione”, si rinnova l’appuntamento per il 25 maggio al convegno delle Caritas parrocchiali 2013.