BRESCIA – Agrumi solidali con l’Ant per combattere il tumore

0

“Con gli agrumi della solidarietà sostieni progetti di prevenzione oncologica della Fondazione ANT”: questo il motto dell’iniziativa che nei weekend di febbraio approderà nelle piazze bresciane.  I Volontari della Fondazione consegneranno confezioni di agrumi in cambio di una piccola offerta, che sarà destinata al sostegno dell’attività di prevenzione oncologica e dei servizi di assistenza domiciliare ai malati di tumore.

La Fondazione ANT da oltre trent’anni garantisce assistenza socio-sanitaria gratuita a domicilio ai sofferenti di tumore in 9 regioni d’Italia e, in base alle risorse reperite sul territorio, offre progetti di prevenzione oncologica gratuita. Il credo dell’ANT è sintetizzato dal termine ‘Eubiosia’ (dal greco, ‘la buona vita’) intesa come insieme di qualità che conferiscono dignità alla vita, sino all’ultimo respiro. ANT porta infine avanti attività di ricerca e organizza corsi di formazione rivolti a volontari e professionisti.

ANT
Gli agrumi della solidarietà

“Le attività della Fondazione, sia nel campo della prevenzione sia in quello dell’assistenza – ha spiegato Raffaella Pannuti, Presidente ANT – sono rese possibili grazie alla disponibilità di risorse economiche reperite sul territorio, derivanti da attività di raccolta fondi, dalle donazioni di privati cittadini, aziende e istituzioni, e dai proventi derivanti dal cinque per mille, frutto della solidarietà e dell’impegno di tanti a servizio della comunità. Con manifestazioni come quella degli Agrumi della Solidarietà, ANT intende diffondere la cultura della prevenzione nel nostro paese, affinché essa diventi davvero una buona abitudine”.

In modo particolare, domani, giovedì 7 febbraio, sarà possibile acquistare gli agrumi della solidarietà a Brescia, nel mercato del Villaggio Sereno, ed al mercato di Ospitaletto, mentre domenica 10 febbraio i volontari dell’associazione distribuiranno gli agrumi a Brescia, sul sagrato di San Giovanni in Corso Mameli e sul sagrato di San Polo Alfacciai, a Montichiari, in Piazza Santa Maria Assunta, ad Orzinuovi, in Piazza Vittorio Emanuele, e a Quinzano D’Oglio, in Piazza Chiesa Parrocchiale.

Chi volesse donare il 5×1000 alla Fondazione o effettuare un’offerta libera puoi farlo seguendo le indicazioni fornite al seguente link.