SABBIO CHIESE – Spaccio: marocchino incensurato agli arresti domiciliari

0

Ieri mattina, 4 febbraio 2013, i militari del locale Comando, nel corso di una specifica attività finalizzata alla repressione dei reati inerenti gli stupefacenti, hanno tratto in arresto, colto in flagranza per il reato di detenzione ai fini di spaccio, H. B., operaio incensurato classe 1986, nato in Marocco e residente ad Agnosine.

Immagine salò

Presso il domicilio del prevenuto i militari operanti hanno trovato sostanza stupefacente occultata in vari punti dell’abitazione: 150 grammi di hashish, suddivisa in dosi, 15 grammi  di marijuana, divisa in sacchetti, bilancini elettronici di precisione  e altro materiale per il confezionamento delle dosi, nonché la somma contante di 210 euro, ritenuta provento dell’attività illecita.

Sostanze stupefacenti e materiale sono stati posti sotto sequestro e l’uomo, agli arresti domiciliari, è in attesa del rito direttissimo.