LUMEZZANE – Torna il trofeo di nuoto per Davide Bonomi, 24a edizione

0

Ai blocchi di partenza è pronta la ventiquattresima edizione Città di Lumezzane – 9° Trofeo “Davide Bonomi” organizzato da Albatros, con il patrocinio del Comune di Lumezzane e della Comunità Montana di Valle Trompia. La manifestazione, in programma domenica 3 febbraio, è riconosciuta dalla Federazione Italiana Nuoto come gara interregionale e s’inserisce nel panorama delle competizioni di promozione dello sport giovanile (gli atleti più giovani iscritti sono nati nel 2004). Il trofeo è intitolato alla memoria di Davide Bonomi, ragazzo sportivo che spesso frequentava l’impianto lumezzanese.

Trofeo nuotoAttraverso il ricordo della sua attenzione ai più deboli, la sua generosità ed operosità si vuole confermare l’impegno nel sostenere lo sport giovanile, con lo sprono di gareggiare con sentimenti d’amicizia e di fratellanza. Alla sua famiglia, sempre presente nel nostro paese per iniziative che danno nuovi impulsi al volontariato ed allo sport va il nostro più sentito ringraziamento. Sono iscritte 15 squadre, per un totale di 448 atleti, 244 femmine e 204 maschi. La manifestazione ha raggiunto un prestigio elevato fra gli addetti ai lavori, tanto che le iscrizioni sono state chiuse con una settimana d’anticipo sulla data di scadenza. Partecipano: Fiamme Oro, Can Garda, Bergamo Nuoto, I Delfini 88, As Sogeis, Cn Bollate, Franciacorta Sport, Acquadream Franciacorta, Aqua Sport Kratos, Aqvasport Dk Ssd Arl, An Brescia, Vittoria Alata, Asd Dinamic Vallecamonica e Asd Tennis Club Peschiera oltre Albatros.

L’utilizzo delle piastre di rilevamento dei tempi di gara in automatico permettono ai partecipanti di vedersi riconosciuti validi i propri tempi per le qualificazioni ai campionati italiani. Ciò aumenta ulteriormente l’interesse per la nostra manifestazione che si colloca temporalmente proprio nell’ultimo periodo valido per accedere alle qualificazioni primaverili. Il programma prevede lo svolgimento delle gare dalle ore 9,00 alle ore 12 e dalle ore 15 alle ore 18. Al mattino ci saranno le seguenti batterie per femmine e maschi: 50 farfalla, 100 dorso, 50 rana e 100 stile libero.

Il pomeriggio si prosegue con altre gare: 100 farfalla, 50 dorso, 100 rana, 50 stile libero, staffettone 8 x 50 stile libero femminile e maschile, finali sui 100 misti per le categorie esordienti e ragazzi primo anno, finali all’Australiana per le categorie ragazzi, junior e assoluti (è eliminato il sesto e il quinto classificato, nella gara successiva viene eliminato il quarto classificato e infine i tre atleti rimasti si giocano la finalissima). Saranno premiati i primi tre per ogni categoria. Coloro che gareggeranno ad almeno due gare saranno inseriti in un’ulteriore classifica, comprendente la somma di tutti i tempi conseguiti; i migliori sei tempi per ogni categoria parteciperanno alla finale dei 100 misti in cui i punteggi per le squadre saranno doppie.

Questo tipo di gare crea un grande interesse fra il pubblico e da non perdere sono senz’altro le batterie Junior e Assoluti, sia maschi, sia femmine, che presentano al via atleti di valore con tempi simili e un pronostico davvero difficile da prevedere. Un plauso va ai genitori dei ragazzi che con il loro impegno assicurano la perfetta organizzazione della manifestazione, dalla formazione dei programmi gara, all’assistenza sullo svolgimento della competizione. Ma il loro impegno va ben oltre il semplice apporto logistico: basti pensare che sono loro che organizzano la copertura della vasca piccola (che misura pur sempre 60 metri quadrati) con una pedana, per ampliare gli spazi a disposizione delle squadre, che installano la tribuna mobile e, non ultimo, che cercano nuovi sponsor per la squadra.