BRESCIA – Oggi parte il Fondo di Assistenza per l’Artigianato

0

Dal 1° febbraio partirà l’operatività del Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa per i lavoratori dell’artigianato e della relativa contribuzione che verrà effettuata attraverso il modello nuovo-fondo-sanitàF24. Conseguentemente, la prima contribuzione al Fondo di assistenza sanitaria integrativa SAN.ARTI. dovrà essere effettuata entro il 18 marzo 2013, cadendo il 16 marzo di sabato.

Nei giorni scorsi l’INPS ha deliberato la convenzione necessaria per poter operare la raccolta delle contribuzioni tramite il modello F24. Si tratta dell’ultimo passaggio formale di un percorso che, come ricorderete, venne avviato con l’Accordo Interconfederale del 21 novembre 2008 e definito con l’accordo del 21 settembre 2010, successivamente recepito nei CCNL dell’Artigianato.

Si ricorda che l’avvio del Fondo Sanitario era inizialmente stabilito al 1° gennaio 2011 e che nei costi dei rinnovi contrattuali è stato tenuto conto, ai fini della determinazione degli incrementi salariali, anche della contribuzione alla sanità integrativa (10,42 euro al mese per lavoratore dipendente).

Con la costituzione di SAN.ARTI., l’artigianato, nell’alveo della lunga tradizione di bilateralità e di welfare contrattuale, ha posto in essere una tutela importante anche per la fidelizzazione dei lavoratori alle imprese, con prestazioni di alta qualità.

L’iscrizione delle imprese al fondo è già possibile attraverso il sito internet www.sanarti.it.