MONTICHIARI – Aeroporto di “serie B”. Massetti critica la decisione

0

«Per noi Montichiari era ed è un aeroporto da alta classifica, da serie A, per la caratteristica delle piste che possiede, unico dopo Malpensa per il suo potenziale bacino di utenza. Però non Eugenio-Massetti-131ci stupisce il declassamento arrivato dal ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Corrado Passera. Non ci stupisce, vista la storia dello scalo fatta di interessi localistici e di persone che non hanno mai saputo vedere oltre il proprio naso (l’esplicita volontà della gestione Catullo di non valorizzarlo nel sistema Brescia-Verona) che la situazione resti così com’è – precisa il presidente di Confartigianato Imprese Unione di Brescia, Eugenio Massetti –

È ora che l’aeroporto di Montichiari torni invece al centro di un progetto di rilancio che faccia ripartire l’impegno sulle attività di trasporto merci e passeggeri. Concordo con Franco Bettoni e Giuliano Campana di Abem, sul fatto che Montichiari ora torni in mano alla Regione, chiave per farlo ripartire sullo scacchiere dei progetti e degli interessi regionali, come riferimento trasportistico importante insieme a Linate, Malpensa e Orio al Serio. Saremo anche da serie B, secondo Passera – prosegue il presidente Massetti – ma questo non ci deve spaventare: non condividiamo questa opinione, nemmeno se espressa per decreto. Dobbiamo puntare ad essere i primi di questa particolare classifica che ci relega in serie B e ritornare presto in A. Le potenzialità ci sono tutte per un rilancio».

Recentemente Confartigianato ha precisato, nel proprio «Manifesto per la crescita» affidato ai bresciani candidati in Regione e al Parlamento, come la politica debba impegnarsi a promuovere investimenti nelle infrastrutture aeroportuali, avviando finalmente la creazione di un hub che coinvolga Montichiari a servizio di un territorio enorme, che con i suoi 15 milioni di abitanti e decine di migliaia di imprese è il cuore pulsante del nord italiano produttivo che ha sempre visto la regione Lombardia motore del suo sviluppo.