BRESCIA – Legge stabilità: novità per imprese

0

DEDUCIBILITA’ DEI COSTI RELATIVI AGLI AUTOVEICOLI. La disposizione in esame riduce dal 2013 la percentuale di deducibilità dei costi relativi alle autovetture utilizzate nell’esercizio di imprese, arti e professioni: la percentuale di deducibilità, che era già stata ridotta dal 40% al 27,5% con la legge n. 92/2012 (riforma del mercato del lavoro), è ulteriormente diminuita al 20%.

Rimane fissata al 70% la percentuale di deducibilità per i veicoli dati in uso promiscuo ai dipendenti per la maggior parte del periodo d’imposta. Invariata invece la deducibilità dell’iva nella misura del 40%.

MODIFICHE ALL’IRAP. Dal 2014 è previsto lo stanziamento di un fondo finalizzato all’esclusione da IRAP delle imprese individuali e lavoratori autonomi che abbiano i seguenti requisiti:

– non si avvalgono di lavoratori dipendenti o assimilati;

– impiegano, anche mediante locazione, beni strumentali il cui ammontare massimo verrà determinato con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze adottato previo parere conforme delle commissioni parlamentari competenti per i profili finanziari, che si esprimono entro trenta giorni dalla data di trasmissione del relativo schema.

Il legislatore ha effettuato anche altri interventi ed in particolare ha disposto che relativamente a ciascun dipendente a tempo indeterminato, è prevista dal 2014 la deducibilità di un importo forfetario pari a euro 7.500 (in luogo di euro 4600) ovvero, per i lavoratori di sesso femminile o di età inferiore a 35 anni, euro 13500 (in luogo di euro 10.600);

E’  incrementata l’ulteriore deduzione dalla base imponibile IRAP, spettante ai contribuenti con un valore della produzione inferiore o uguale a euro 180.999,91. Il valore della deduzione è differenziato per soggetti e per fasce di valore della produzione e va da € 2625 ad € 10500.