DESENZANO – Due giorni di festa patronale per Rivoltella con i “Cuori Ben Nati”

0

Cade quest’anno di domenica la festa patronale di Rivoltella del Garda. In programma, grazie all’intraprendenza del locale gruppo folcloristico dei ‘Cuori Ben Nati’, due giornate di festa che coinvolgeranno parrocchia e popolazione rivoltellese, sabato 2 e domenica 3 febbraio 2013.

Cuori Ben Nati - Banda del Fracasso
I Cuori Ben Nati – Banda del Fracasso

Nel fine settimana non mancheranno momenti di intrattenimento, musica e convivialità per grandi e piccoli ai volontari dei ‘Cuori Ben Nati’, che sabato pomeriggio organizzano la popolare gara di briscola a coppie, domenica dalle 9 alle 11 la tradizionale caccia al tesoro per i ragazzi lungo le vie pedonali del paese e nel pomeriggio megatombolata in famiglia. Nella palestra dell’Oratorio San Michele, il gruppo folcloristico, insieme ai ‘Ragazzi di Rivoltella’ e ai ‘Los Caballeros’, invita la comunità a tavola con lo speciale ‘Spiedo del Tilio’ (sabato sera, su prenotazione) e musica con Titti Castrini e la birra dei ‘Fra’ Caballeros’. Sia sabato che domenica il menu è quello tipico di San Biagio, con i sapori genuini di una volta: trippa, minestra sporca, gnocchi, stracotto d’asino, polenta e salàm sö le braci, fagioli e cipolle… musica dal vivo e premiazioni delle gare.

“Dopo la pausa dello scorso anno – dichiara il neoeletto presidente dei ‘Cuori Ben Nati’ Giuliano Garagna – abbiamo riproposto la tradizionale caccia al tesoro, riservata ai ragazzi delle scuole elementari e medie, con priorità ai giovani rivoltellesi. Possono partecipare squadre miste (maschi e femmine) di quattro componenti ciascuna. L’itinerario si sviluppa interamente nelle zone non trafficate del centro storico di Rivoltella e anche gli oggetti richiesti sono reperibili in tali zone. L’iscrizione è gratuita e si fa presso la sede del gruppo Alpini di Rivoltella entro le 9 di domenica 3 febbraio”. Il regolamento prevede un massimo di 36 squadre iscritte e la cultura rivoltellese dei più giovani sarà testata sul campo. La gara terminerà intorno alle 11.

È già sull’altare l’antica statua lignea di San Biagio, patrono di Rivoltella, originaria del 1500 e restaurata insieme a quella di San Rocco dalla ditta veronese Forante e Peviani, con il contributo della Società autostrade Centropadane. Nelle messe festive di sabato 2 e domenica 3 febbraio, in occasione del santo patrono, nella chiesa di San Michele arcangelo (alle 18 del sabato e domenica alle 8.30, 10, 11.15, 15.30 e 18) si potrà ricevere la benedizione della gola e prendere le candele benedette.

“Alle 15 del giorno di San Biagio, com’è tradizione – ha annunciato il parroco don Guido Romagnoli – ci sarà la processione solenne con la statua del santo patrono, partendo dalla chiesa di San Biagio sul lago fino alla chiesa di San Michele. Dove, all’arrivo, sarà celebrata la messa animata dal coro dei nostri ragazzi. Poi un’altra messa, alle 18, con i canti del Coro San Biagio”.

Da ricordare poi che venerdì 1 febbraio i ‘Cuori Ben Nati’ saranno a suonare a Verona con la Banda del fracasso al Carnevale veronese Baccanal del Gnocco.