RODENGO SAIANO – Odori dalla centrale: il sindaco predispone tre mesi di controlli

0

Il Sindaco Andreoli ha predisposto tre mesi di controlli, secondo le direttive dell’Arpa, sulla centrale a Biomasse, l’impianto che in questi mesi sta facendo molto discutere, soprattutto volontari di Legambiente e il Comitato spontaneo sorto per impedire la realizzazione della centrale.
Quest’ultimo ha da poco presentato ricorso al Tar, ribadendo con forza il suo rifiuti nell’installazione dell’impianto, i volontari contro la centrale si dicono preoccupati per la salute dei cittadini.Centrale biomasse Rodengo
La polemica tra comitato e comune di Rodengo va avanti da mesi e non accenna a placarsi.

Questi tre mesi di analisi sono dovuti ai forti odori provenienti dall’impianto, dovuti ai lavori di compostaggio dell’erba.
Il Sindaco ha voluto precisare che tutti i controlli fatti in questi mesi hanno dato esiti positivi, ha comunque deciso di monitorare la centrale per questi tre mesi, per capire e cercare di risolvere il problema dei cattivi odori, che giungono fino all’Outlet e le abitazioni delle Moie.