LUMEZZANE – Alex Botturi dopo la sfortunata Dakar si allena per la prossima

0

L’affetto e gli applausi degli amici di sempre hanno stemperato la stanchezza, morale e fisica, di Alessandro Botturi.

Di fresco ritorno dal Cile è stato accolto a Lumezzane da una grande festa dopo le fatiche di una Dakar sofferta che ha fatto sognare fino Botturi normalalla 12esima tappa quando un errore (il salto di un way point) ha di colpo ridimensionato la gara del “Bottu” valgobbino, ma certamente non ha diminuito il valore e la preparazione del pilota lumezzanese.

Come se non bastasse, la sfortuna ci ha messo lo zampino. Dopo la penalizzazione di un’ora che aveva ormai compromesso tanta fatica, Alex è stato tradito dal motore della sua Husqvarna che si è rotto dopo averlo cambiato, per la seconda volta, a causa dei problemi che negli ultimi giorni gli aveva dato. Inevitabile l’amaro ritiro dopo due settimane da protagonista con un quinto posto nella classifica generale che stava facendo vivere a lui e a tutti i suoi sostenitori una Dakar eccezionale.

Ma Alex non demorde. “Ce l’ho messa proprio tutta, ho battagliato, ho fatto degli errori ma è stata un’esperienza che mi spinge ancora di più a continuare. Già nei prossimi giorni comincerò gli allenamenti per la prossima Dakar – dice il pilota valgobbino – il mio grazie va al Moto Club Lumezzane il cui logo ho portato con orgoglio sul giubbino della gara insieme a tanti altri sponsor e aziende che mi hanno sostenuto in questa gara affascinante”. Dunque Botturi si prepara alla rivincita e, c’è da scommetterlo, l’anno prossimo sarà un'”altra” Dakar.

 

GUARDA IL VIDEO SULLA WEB TV