CONCESIO – Il consultorio cambia “look”. C’è anche ginecologia

0

Civitas, la società pubblica che realizza servizi sociali e culturali in Valtrompia, con la Comunità montana e il Comune di Concesio, domani, sabato 26 gennaio alle ore 10, aprirà la sede rinnovata del consultorio familiare di via Sabin, a Ca’ de Bosio.

“L’occasione dell’inaugurazione – sostiene il presidente di Civitas Agostino Damiolini – permetterà anche la presentazione del nuovo servizio di ecografia ostetrico ginecologica e di nuove modalità di offerta dei vari servizi. I risultati attesi si tramuteranno in una presenza di Civitas coerente con il ruolo assegnato dai comuni e dalla Comunità montana e dal punto di vista operativo in linea con le esigenze sempre più complesse della popolazione”.

Il presidente di Civitas Agostino Damiolini
Il presidente di Civitas Agostino Damiolini

L’obiettivo di un miglioramento strutturale e qualitativo della proposta deriva dai suggerimenti e dalla collaborazione degli utenti del consultorio che negli ultimi mesi dell’anno hanno risposto al questionario di valutazione dei servizi consultoriali. Accanto alla soddisfazione per il servizio e alla stima manifestata per gli operatori che lavorano (l’80,65% si dichiara molto soddisfatto e il 14,57% abbastanza soddisfatto delle prestazioni ricevute; l’81,74% molto soddisfatto e il 15% abbastanza soddisfatto della chiarezza e della disponibilità degli operatori a rispondere alle richieste e ai dubbi; il 93,04% della popolazione ha risposto al questionario e colloca la sua valutazione fra l’abbastanza e il molto soddisfatto) sono emersi suggerimenti in merito a un miglioramento della struttura e a un ampliamento degli spazi (in particolare sala d’attesa e sala gruppi) sempre molto utilizzati e frequentati anche dai gruppi di neomamme che hanno espresso ammirazione per la dedizione degli operatori, ma hanno anche sottolineato l’esigenza di sentirsi comode e a proprio agio negli spazi di Civitas.

Negli ultimi anni, infatti, si sono sempre più intensificate le attività del consultorio e la ricca affluenza di persone ha suggerito di investire proprio nell’ampliamento e nel riassetto degli spazi perché i corsi e le attività possano essere svolte nel modo più soddisfacente e comodo per l’utenza e per gli operatori. Gli interventi strutturali inoltre, sono un ulteriore passo verso il raggiungimento degli obiettivi, individuati dal consiglio di amministrazione, del miglioramento qualitativo e della diversificazione dei servizi, del potenziamento tecnologico e del processo di rinnovamento delle sedi operative avviato con la nuova sede di Gardone.