GARGNANO – Torna il ciclo nei “dintorni”: sei incontri culturali

0

Domani, venerdì 25 gennaio, prende avvio un ciclo di incontri importante per l’inverno dell’alto Garda bresciano: si tratta della settima edizione della rassegna ‘Gargnano e dintorni, cultura, vita e ambiente’, una manifestazione organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune e dalla biblioteca civica. Per sei venerdì consecutivi, alle 20.30 e a ingresso libero, presso la sala civica Andrea Castellani, si terranno incontri per riflettere su tematiche sempre attuali, come l’ambiente, la storia, la letteratura, il dialetto, l’arte e i personaggi che il pubblico ha dimostrato di apprezzare.

Gargnano culturaLa prima serata sarà dedicata ai ‘Fondali misteriosi del Garda’, con un breve viaggio tra le scoperte, più e meno recenti, dell’associazione ‘Deep explorer’, il gruppo operativo subacqueo di Toscolano Maderno guidato da Angelo Modina. La settimana successiva, invece, si parlerà di storia con ‘Gargnano 1943-1945, un paese, due storie: Benito Mussolini e don Primo Adami’, un approfondimento sulle vicende gargnanesi del secondo conflitto mondiale affidato alla consueta nota bravura del professore e giornalista Bruno Festa.

L’8 febbraio appuntamento con la letteratura con la presentazione del romanzo di Carlo Simoni ‘Il segreto dell’arte’, vicissitudini ottocentesche di una famiglia di cartai di Toscolano Maderno. A seguire ‘I nomi dei luoghi a Gargnano’, con l’esperto di storia locale Antonio Foglio, e ‘Piero Bellotti, pittore del Seicento a Gargnano’, una serata all’insegna dell’arte condotta dalla gargnanese Silvia Merigo. In chiusura, venerdì 1 marzo, i riflettori saranno per lo scrittore inglese D.H. Lawrence e la sua compagna Frieda col ‘Rocambolesco viaggio verso il Benaco’, narrato dall’esperto Herfried Schlude.