MELBOURNE – Australian Open: semifinali con Djokovic, Ferrer, Murray e Federer

0

Il tabellone dell’Australian Open ha finalmente le sue due semifinali: si affronteranno le prime quattro teste di serie del torneo, rispettando i pronostici della vigilia.

imagesCATV0M23Iniziamo dal numero uno del mondo Novak Djokovic, che batte, senza troppa fatica, un non brillante Tomas Berdych, il quale riesce solo a strappare un set al serbo, fissando il risultato finale sul 6-1, 4-6, 6-1, 6-4. Djokovic ha dimostrato ancora una volta il suo buon stato di forma, sfoderando una gran prestazione e comandando in tutte le zone del campo. Diversa la situazione per David Ferrer che, sudando più del previsto, passa il turno sconfiggendo il suo amico e connazionale Nicolas Almagro, il quale ha sprecato ben 4 match point. Molto combattuta la sfida, durante la quale Almagro si è ritrovato avanti due set, ma in seguito l’avversario si è risvegliato dal torpore iniziale e ha ribaltato il risultato con una determinazione che orami lo contraddistingue da molti anni. L’incontro si è chiuso con il parziale di 4-6, 4-6, 7-5, 7-6(4), 6-2.

Nessun problema invece per Andy Murray, il numero tre del tabellone, che passeggia contro la sorpresa del torneo Jeremy Chardy, troppo inferiore allo scozzese per poterlo seriamente impensierire, sconfitto in tre set per 6-4, 6-1, 6-2. Ultimo quarto giocato è stato quello tra Roger Federer e Jo-Wilfried Tsonga, che ha visto la vittoria dello svizzero dopo 3 ore e 37 minuti. Il numero due del mondo non ha offerto la sua migliore prestazione, trovando anche uno Tsonga molto ispirato, che riesce per due volte a portarlo al tiebreak. Federer non serve come al solito e questo fa si che l’avversario riesca a strappargli il turno di battuta più di una volta. Tra colpi incredibili, gravi errori, break, contro break, smorzate, smash e pallonetti, l’incontro si trascina fino al quinto set, decretando la vittoria di Re Roger, bravo a sfruttare le indecisioni del francese, con il risultato finale di 7-6(4)- 4-6, 7-6(4)- 3-6, 6-3.

La composizione delle semifinali sono quindi: Novak Djokovic-David Ferrer e Andy Murray-Roger Federer, ovvero le quattro teste di serie del torneo. Il numero uno del mondo dovrà difendere il titolo dell’anno scorso, dopo l’incredibile incontro, durato ben 5 ore e 53 minuti, vinto contro Rafa Nadal.