RODENGO SAIANO – Assemblea sulle biomasse: il Comitato è stato escluso

0

Le polemiche e gli scontri sulla centrale a biomasse di Rodengo continuano. Giovedì 17 gennaio, si è tenuta una riunione per analizzare e valutare i rischi ambientali dell’impianto.

Presenti all’incontro, oltre all’amministrazione comunale di Rodengo, c’era l’Arpa, l’Asl, la Provincia e i rappresentanti della società che hanno realizzato la centrale.
Centrale-biomasse-Rodengo-300x300Il “Comitato No Centrale a Biomasse” e i rappresentanti di Legambiente hanno chiesto di partecipare ma non sono stati ammessi alla riunione. Subito il commento di Silvio Parzanini: “Noi di Legambiente siamo un’associazione portatrice di interessi pubblici, riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente: avevamo ampiamente titolo di presenziare, dato che l’inquinamento della centrale mina la salute dei cittadini”.

Il Sindaco di Rodengo, Giuseppe Andreoli, da parte sua, ha ribadito la sua intenzione di tener monitorata la situazione della centrale e gli eventuali rischi per i cittadini. Ha già programmato un’analisi per l’odore della fermentazione dell’erba.

Inoltre i controlli, ribadisce il primo cittadini, saranno effettuati  con strumenti e tecnologie scientifiche all’avanguardia e di ultima generazione.