PADENGHE – 13esima per virtuosità in Lombardia

0

Il Comune di Padenghe i primi posti della classifica regionale dei paesi più virtuosi: al 13° posto a livello regionale, al secondo nella provincia di Brescia, preceduta solo da Castrezzato.

In base ai certificato di consuntivo trasmessi da ciascuno dei 1544 Comuni della Regione Lombardia, è stata stilata, infatti, una classifica, in cui sono stati tenuti in considerazione molteplici fattori, come la flessibilità di bilancio, il debito e lo sviluppo, la capacità programmatoria, l’autonomia finanziaria e la capacità di riscossione.

Padenghe virtuosità
Il sindaco di Padenghe Patrizia Avanzini

La classifica, pubblicata sul sito della Regione Lombardia, colloca Padenghe in posizioni molto alte, con un indice sintetico di virtuosità che si assesta a quota 90,83 punti, superato in Provincia solo da Castrezzato, che con 95,75 punti si guadagna anche il secondo posto assoluto in Regione (primo, con 99,46 punti, il Comune di Turate in provincia di Como).

Patrizia Avanzini, il sindaco del Comune gardesano, si dichiara entusiasta e molto soddisfatta del risultato: “Mi ha fatto piacere trovare Padenghe così in alto nella classifica anche se auspico che a fronte di questo risultato ci siano conseguenze concrete a livello istituzionale. Il principio della meritocrazia – osserva – purtroppo viene molto più spesso enunciato che applicato e mai come ora avremmo bisogno di azioni concrete in tal senso”.

Il primo cittadino di Padenghe, dunque, vuole azioni concrete, come l’allentamento del Patto di stabilità: “Il Patto blocca gli investimenti in un periodo in cui, invece, sarebbe fondamentale che le amministrazioni che hanno soldi da spendere lo facessero, per dar lavoro alle aziende del territorio, e rende inoltre molto difficile far quadrare i conti”. Proprio per il Patto di stabilità – ha ricordato il sindaco – il Comune di Padenghe ha fatto slittare al nuovo anno l’approvazione del bilancio di previsione.