MELBOURNE – Australian Open ai quarti di finale con Djokovic e Federer

0

I quarti di finale degli Australian Open 2013 si sono definiti con i migliori otto giocatori in lotta per conquistarsi la semifinale del primo Slam stagionale.

imagesCAUYL2WISi è concluso da poco l’ultimo ottavo di finale che ha visto la netta vittoria di Roger Federer contro il bombardiere canadese Milos Raonic, con il risultato di 6-4, 7-6(4)-6-2. Il match ha mostrato lo svizzero in gran condizione, non lasciando all’avversario nemmeno una palla break. Non sono bastati i super servizi di Raonic, con una prima sempre, o quasi, sopra i 210 km/h. Federer però ha sciorinato un tennis pressoché perfetto, non lasciano nulla al giovane canadese, servendo un’alta percentuale di prime e commettendo pochissimi errori gratuiti.

L’incontro però che ha sorpreso maggiormente è stato quello di Novak Djokovic e Stanislas Wawrinka, conclusosi al quinto set, dopo 5 ore di gioco, con la vittoria del serbo per 1-6, 7-5, 6-4, 6-7(7), 12-10. Lo svizzero ha sfoggiato una delle prestazioni più belle della carriera, dimostrando una grande forza di volontà, dopo che nel secondo set conduceva per 1-4. Inoltre Wawrinka può recriminare su una grave chiamata errata del giudice di linea e del giudice di sedia, i quali non hanno visto una sua risposta buonissima sul 4-4 nel quinto set, mentre era in vantaggio su Djokovic, che lo avrebbe portato sul 4-5 e servire, nel game successivo, per chiudere il match. Anche questo però è il tennis.

Il numero uno del mondo giunge così ai quarti avendo speso molte energie. Rammarico anche per Andreas Seppi che perde da Jeremy Chardy per 5-7, 6-3, 6-2, 6-2. Partita relativamente facile per Tomas Berdych contro Kevin Anderson, conclusasi 6-3, 6-2, 7-6(13). Arrivano ai quarti anche David Ferrer che batte Kei Nishikori in tre set per 6-2, 6-1, 6-4; Jo Wilfried Tsonga che vince il derby con il connazionale Richard Gasquet, eliminato con il parziale di 6-4, 3-6, 6-3, 6-2; la testa di serie numero tre Andy Murray non ha avuto problemi contro Gilles Simon, concludendo il match con un netto 6-3, 6-1, 6-3; infine Nicolas Almagro, che dopo aver vinto il primo set 6-2 e conducendo il secondo per 5-1, ha visto il suo avversario, Janko Tipsarevic, ritirarsi.

Ecco quindi come si compongono i quarti: Novak Djokovic-Tomas Berdych; David Ferrer-Nicolas Almagro; Jeremy Chardy-Andy Murray; Jo-Wilfried Tsonga-Roger Federer.