LUMEZZANE – La carica dei 350 giovani in piscina per il “Memorial Stefano”

0

Il lavoro per creare una squadra agonistica di nuoto richiede anni e una preparazione paziente che deve considerare al primo posto l’adeguatezza delle proposte in relazione all’età degli atleti. Da anni “Albatros” ha una squadra consolidata ben conosciuta fra gli addetti ai lavori.

Piscina AlbatrosOltre ad atleti affermati quali Roberto Parisi e Federica Sciola, la squadra può contare su atleti che sono orgogliosi e contenti di far parte del progetto che prevede un avviamento allo sport, la possibilità di gareggiare anche ad alti livelli e il proseguimento post-agonistico che accompagna gli atleti anche all’età matura, tramite impegni nella squadra master o diretti nel settore dell’allenamento giovanile. Il programma è realizzabile con l’impegno di Livio Cavagna, patron della “Cavagna-Sipex” di Lumezzane, che sostiene il progetto con il proprio aiuto economico.

Uno dei settori della squadra più coinvolgenti è quello preagonistico, in cui si propone alle famiglie di piccoli ragazzi iscritti ai corsi di nuoto di provare anche l’emozione di una gara. Con passione e gradualità i piccoli bimbi ampliano pian piano la loro attività fino a poter provare le loro prime gare. Domenica 20 gennaio c’è uno di questi appuntamenti. Con inizio alle ore 15 nella piscina di Lumezzane ci sarà un incontro tra le scuole di nuoto provinciale legate alla Fin (Federazione italiana nuoto) con protagonisti i bambini dai 5 ai 10 anni. Maschi e femminie si esibiranno in vari stili: 25 e 50 stile libero; 25 e 50 dorso; 25 e 50 rana e infine i 25 farfalla.

Questi incontri si svolgono una volta al mese e abituano i piccoli atleti ad “assaggiare” l’ambiente sportivo. Le prime gare sono quelle più coinvolgenti, che restano impresse nella memoria e sono ricordate anche dopo anni. La gara  non è competitiva e nonostante  i tempi gara rilevati per tutti, saranno premiati tutti i ragazzi partecipanti, indistintamente dal loro ordine di arrivo. Ogni bambino partecipante, infatti, riceverà una medaglia ricordo dedicata alla memoria di Stefano, un piccolo lumezzanese scomparso troppo presto. Alla manifestazione è arrivato il sostegno anche anche della ditta OMP di Bione. Alla gara sono iscritti 350 bambini delle sedici società partecipanti al circuito provinciale che sono: Aquasport Kratos di Flero, Aquasport DK di Bagnolo, Canottieri Garda Salò, Chiari Nuoto H2ouse, Europa Sporting Club, Franciacorta Sport, Gam Team, Millenium Sport&fitness, Nuoto club Castiglione, Piscina California, Rezzato Nuoto, Sogeis Montichiari, Spazio Nuoto, Sport Time Palazzolo, Verolanuoto e la squadra di casa “Albatros”.