GARDA – Il Lugana si allea con le Terme di Boario per cosmesi d’élite

0

Il vino Lugana ha stretto alleanza con le acque delle terme bresciane di Boario. Obiettivo: la realizzazione di una nuova linea di cosmesi che prende le mosse dall’uva e in modo particolare dal famosissimo vino bianco della sponda meridionale del lago di Garda.

La presentazione, avvenuta nei giorni scorsi, è stata celebrata in una location prestigiosa, la Palazzina G, a fianco di Palazzo Grassi a Venezia, con operatori del settore lombardi e veneti, la marchesa Barbara Berlingeri e Renato Berger di Histoire des profumes.

Garda cosmesi tutta al naturale
Cosmesi tutta al naturale

La nuova linea cosmetica affonda le sue radici in una precisa volontà di innovazione proposta da Ancillalugana, marchio di una piccola azienda vitivinicola (La Ghidina) da tre generazioni affidata alla passione delle donne: prima Ancilla, poi Maria Teresa e ora Luisella Benedetti. La linea Ancillalugana skin care, della ‘donna per la donna’ propone prodotti basati sul Lugana 1909, il primo Lugana senza solfiti, e sulle acque termali di Boario, affidandosi alla ricerca di un’altra donna, la biologa bresciana Renata Giovannelli. Si tratta quindi di cosmetici naturali, ovviamente di nicchia.

“Abbiamo creato un’alleanza – ha detto Luisella Benedetti – che parte dalla natura, le acque termali e la nostra grande passione per la terra e dalla volontà di proporre prodotti di élite, come è di élite il piccolo territorio veronese-bresciano del Lugana. Nulla di nuovo, ma abbiamo voluto proporre un prodotto dove la parola naturale non fosse rappresentativa di una piccola percentuale, ma fosse principio di base dei nostri prodotti. L’inserimento a freddo della vitamina E nel prodotto ne mantiene integre le caratteristiche antinvecchiamento. Mantenendo le formulazioni più antiche abbiamo veicolato i principi attivi con l’acqua termale,con la ricchezza degli oligominerali naturali che è veicolo primario a sostegno degli oligoelementi”.