BERGAMO – “Raccolti per strada” alla rassegna “Senza gravità”

0

Importante riconoscimento per lo spettacolo “Raccolti per strada” dei bresciani Mauro Foglia e Marco Bonari, con la regia di Pietro Arrigoni, che verrà presentato stasera, giovedì 17 gennaio alle ore 21, al Teatro Sociale di Bergamo. “Senza Gravità” è una rassegna di teatro forum organizzata dalla Compagnia Teatro Prova di Bergamo, all’interno dell’omonimo progetto finanziato dal Dipartimento della Gioventù per la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Spettacolo BergamoDue delle date in programma sono state inserite nel cartellone di Teatri Civili, la rassegna di teatro sociale di Casa delle Arti di Bergamo in programma al Teatro Sociale di Bergamo Alta. Obiettivo della rassegna è offrire occasioni di sensibilizzazione e prevenzione rivolte a giovani e giovanissimi, su temi come bullismo, dipendenze, affettività e responsabilità, approfonditi attraverso la pratica teatrale, con la finalità di veicolare e alimentare una cultura dell’incontro, della reciprocità, della cura e del rispetto della persona nelle sue fragilità.

Al termine di ogni spettacolo è previsto un dibattito con psicologi, esperti di settore e registi, al fine di coinvolgere il pubblico attorno ai temi emersi dalla visione, attraverso l’esperienza delle emozioni, dei vissuti e delle testimonianze. Nell’appuntamento di stasera dedicato a “Raccolti per strada”, lo spettacolo porta in scena la drammaticità di un’urgenza cui sembra impossibile dar risposte: i morti sulle strade non accennano a diminuire e a sconvolgere è spesso la loro giovanissima età. Se nel quotidiano a dar conto dell’inarrestabile stillicidio di vite umane sono le stanche parole della cronaca, sul palco si affida alle voci degli attori la narrazione, con un’efficacia lontana dall’aggressività e dalla violenza.

Insieme alla speranza in uno scenario nuovo e meno insanguinato, la parola di chi per strada ha visto cambiare completamente le condizioni del proprio esistere può esser un buon viatico, mentre il teatro si fa strumento di un’immediatezza intesa però ad incidere in un progetto educativo che includa nei suoi valori il rispetto e l’attenzione per la vita. Alla serata interverranno la psicologa Micaela Grasso, presidente dell’ISD di Padova, capofila del progetto “Senza gravità”, il regista Pietro Arrigoni, Mauro Foglia e Marco Bonari autori del testo da cui è tratto lo spettacolo, Ivanni Carminati dell’Associazione Italiana Familiari Vittime della Strada
e Andrea Noventa, referente dell’Area Prevenzione SERT1 dell’Asl di Bergamo. L’ingresso è di 6 euro intero, 2 euro per gli studenti e gratuito per insegnanti, docenti e operatori sociali.