MELBOURNE – Australian Open: Federer e Murray avanti senza problemi

0

Nella seconda giornata degli Australian Open sono scesi in campo Federer, Murray, Tsonga, Del Potro, Gasquet e Raonic, i quali hanno superato il primo turno.

undddIniziamo dal numero due del mondo Roger Federer, che ha sconfitto il francese Paire con il risultato di 6-2, 6-4, 6-1. Lo svizzero ha sempre avuto in mano il match, complice anche un avversario troppo falloso (8 doppi falli e 27 gratuiti). Dopo questo incontro Re Roger ha stabilito un nuovo record: il maggior numero di partite vinte sul cemento nei tornei dello Slam, arrivando a quota 128, superando così Agassi fermo a 127.

Sul velluto anche lo scozzese Andy Murray, il quale ha vinto per 6-3, 6-1, 6-3 contro l’olandese Haase. Nessun problema nemmeno per Del Potro, che non lascia scampo al francese Mannarino: 6-1, 6-2, 6-2, il risultato finale. Tsonga invece elimina dal torneo il connazionale francese Llodra in tre set, con il parziale di 6-4, 7-5, 6-2.

Il giovane Raonic deve giocare 4 set, dopo aver perso il primo, per vincere il match contro Hajek, sconfitto infine per 3-6, 6-1, 6-2, 7-6(0). Gasquet non trova difficoltà con l’avversario spagnolo Montanes, eliminato con il risultato di 7-5, 6-2, 6-1. Infine anche l’italiano Andreas Seppi, numero uno in Italia e testa di serie numero 21 del torneo, si impone sull’argentino Zeballos per 6-2,6-4,6-2.