DESENZANO – Interventi in materia di viabilità

0

L’amministrazione comunale di Desenzano del Garda, guidata dal sindaco Rosa Leso, ha approvato una serie di interventi edilizi di una certa rilevanza in materia di viabilità. Spesa preventivata: circa 191 mila euro. Parecchi, ma grazie a queste opere si  avranno più parcheggi e maggiore sicurezza per i pedoni. In modo particolare, i lavori riguarderanno via Bardolino, dove non vi sono marciapiedi e occorre un posteggio per le auto oltre a una illuminazione più efficiente.

Desenzano parcheggiIl nuovo progetto introduce anche il senso unico per chi entra da via Dal Molin. Per quanto riguarda poi la zona della stazione, più precisamente il tratto di via Masaccio tra via Leonardo Da Vinci e via Porta, sarà realizzato un nuovo parcheggio con 54  posti auto, un marciapiede e verrà creato un percorso pedonale. Sarà introdotto il senso unico in direzione di via Da Vinci. Altri interventi  riguarderanno la zona del lungolago, in via Vighenzi, dove verrà ampliato il parcheggio e dotato di una nuova pavimentazione.

Riguardo alla situazione dei parcheggi, l’assessore Valentino Righetti ha assicurato che non vi saranno aumenti sui prezzi delle soste e le tariffe saranno definite in accordo con le associazioni delle categorie produttive. Al centro della discussione tra maggioranza e opposizione c’è la prima ora di sosta a tariffa gratuita o agevolata (10 centesimi) per favorire la rotazione e per liberare con frequenza i posti soprattutto sul lungolago. Un rischio però: i furbi che ripetono le prime ore per l’intera giornata, con la conseguenza che quando vigeva tale regime a farne le spese è stato il bilancio del Comune, sotto forma di minori introiti, e la rotazione medesima che in realtà in buona sostanza non sarebbe quasi mai avvenuta. In ragione di ciò, la giunta Leso a luglio ha alzato il prezzo della prima ora (adesso a 50 centesimi), con l’obiettivo da un lato di accrescere gli introiti nelle casse pubbliche e, dall’altro, di favorire con più forza la rotazione delle auto. Righetti ha osservato che a oggi i risultati stanno dando ragione all’iniziativa della giunta.