LONATO – 55esima fiera regionale dell’agricoltura tra conferme e novità

0

“La rassegna sarà un evento corale”: ad annunciarlo Valentino Leonardi, assessore lonatese al commercio. A Lonato del Garda, nel bel mezzo della stagione invernale, si alzerà il sipario su una delle manifestazioni più importanti dell’agricoltura, della zootecnia, del commercio e dell’artigianato lombardo. Dal 18 al 20 gennaio, infatti, si svolgerà la 55esima fiera settoriale che ha ormai acquisito un’identità sua propria, tant’è che è divenuta una delle manifestazioni più note del nord d’Italia.

La macchina organizzativa della rassegna è già in moto: le prenotazioni per gli standisti sono aperte e per la prima volta verranno utilizzati per la fiera gli spazi del nuovo palazzetto dello sport. Di conseguenza, minori saranno i costi che il Comune dovrà sostenere per ospitare la rassegna, giacché verrà utilizzata, appunto, una struttura di sua proprietà quale il palazzetto.

Lonato fiera
Uno stand enogastronomico

L’obiettivo perseguito dall’amministrazione è quello di rendere la fiera sempre più popolare e famosa: per raggiungere questo obiettivo si sta pensando di destinare il terreno dell’ex area Busi, nei pressi della scuola materna, alle associazioni sportive e ricreative di Lonato del Garda, per dare loro la possibilità di avere una visibilità unica viste le migliaia di presenze che popoleranno la festa.

“La fiera – ha detto Leonardi – sarà un evento corale”: la kermesse è ritenuta giustamente fiore all’occhiello non solo di Lonato del Garda, ma dell’intero bacino d’utenza del Garda bresciano. Tra le varie iniziative collaterali va menzionato il Palio delle frazioni (Palio di S. Antonio), che vedrà varie squadre composte da giovani e adulti della cittadina combattersi in giochi, sfide sportive e altro ancora. Confermati anche gli appuntamenti con il palo della cuccagna, avvincente sfida popolare che porterà le squadre iscritte ad arrampicarsi nella piazza davanti al nuovo palazzetto, e con la mostra-mercato dei cicli, motocicli d’epoca e ricambi. Ritorneranno anche le gare gastronomiche per il miglior salame e il miglior chisöl, l’esposizione e la vendita di trattori d’epoca nonché di mezzi e prodotti agricoli, di autovetture e veicoli industriali fino ai nuovi prodotti e servizi del terziario. In piazza Martiri della libertà troveranno spazio gli stand dei produttori di formaggi, salumi, miele, confetture e altre specialità gastronomiche.

La sala A.Celesti, al primo piano del Municipio, ospiterà invece convegni e presentazioni di libri, momenti culturali e musicali. Le mostre e il concorso di pittura ‘Gienne’ completano la parte culturale, mentre il divertimento sarà assicurato dai vari spettacoli, anche itineranti, che daranno spazio a danze folkloristiche, artisti di strada e karaoke.

Ancora, il cartellone fieristico prospetta prove a bordo delle jeep nella zona del centro commerciale ‘La Rocca’, prove in campo con macchine storiche, rievocazioni storico-culturali in corso Garibaldi con carri, allestimenti e abiti che riproporranno la vita contadina di un tempo. E anche quest’anno saranno organizzate le visite guidate presso il complesso monumentale della Fondazione Ugo Da Como e la torre civica.
Il Gran Galà Show, consueto evento di apertura della fiera, si terrà giovedì 18 gennaio al Teatro Italia, presso il centro parrocchiale in via Antiche mura 2: lo spettacolo di cabaret a ingresso gratuito traghetterà tutti nell’atmosfera allegra e brillante della Fiera 2013.

Punto di riferimento per gli addetti dei settori interessati oltre che per migliaia di visitatori in generale, la fiera prevede tante conferme ma anche numerose novità per l’edizione 2013: l’evento si svolgerà nel contesto del centro storico cittadino di Lonato del Garda, ma sarà ospitato anche nel nuovo palazzetto dello sport, dove si potranno trovare stand per l’arredo della casa, per le energie e per il tempo libero, per il commercio e altro ancora. Un’anteprima in occasione della ricorrenza di Sant’Antonio Abate, il 17 gennaio, giorno in cui si celebrerà la messa nella chiesa di Sant’Antonio, poi la consueta benedizione degli animali sul sagrato e alle 21 la fiera si aprirà ufficialmente con il Gran Galà Show al Teatro Italia.

Lonato fiera2
Macchinari in esposizione

Nel frattempo, il comitato organizzatore, presieduto dall’assessore al Commercio Valentino Leonardi, si sta già dando da fare per presentare una nuova edizione in grado di fondere tradizione e modernità. Il comitato inoltre si augura di confermare il successo di pubblico avuto nelle ultime edizioni, quando le presenze sono sempre ruotate intorno alle 100 mila unità. La fiera di Lonato del Garda, che si avvale del patrocinio della Regione Lombardia, sarà poi arricchita con numerosi eventi collaterali, iniziative di pregio che contribuiranno come consueto a dar qualità alla manifestazione. Ci saranno infatti il Gran galà, la commedia dialettale al teatro parrocchiale e altri appuntamenti sportivi, oltre all’ormai famoso Palio delle contrade.

La prima manifestazione fieristica dell’anno, in Provincia di Brescia, tra qualche giorno staccherà gli ormeggi per prendere il largo nel nuovo anno, all’insegna di tradizione e modernità.

“Teniamo molto a dare visibilità alle associazioni lonatesi e non solo. I gruppi sportivi potranno così usufruire di un intero week-end con la possibilità di farsi conoscere meglio, dando luogo a esibizioni dimostrative o mini tornei durante i giorni della manifestazione, nell’area concessa gratuitamente dal Comune – ha detto Valentino Leonardi –. Siamo pronti a raccogliere idee e proposte dal mondo associazionistico, dai cittadini e da quanti vorranno aiutarci per trasformare la fiera in un evento corale, di successo e ben rappresentativo di Lonato. Aspettiamo, come sempre, centinaia di persone nelle vie e piazze lonatesi”.

Punti fermi della rassegna, ha precisato il direttore Nicola Ferrarini, restano la promozione delle attività economiche presenti nel territorio lonatese, attraverso la riscoperta delle tradizioni e all’insegna dell’innovazione. Per i lonatesi e i tanti ospiti che speriamo ci verranno a trovare prospettiamo un lungo fine settimana di intrattenimento per grandi e piccoli, occasioni di svago, riscoperta delle passate tradizioni e anche momenti culturali. Tutto questo a Lonato del Garda”.
Per maggiori informazioni rivolgersi all’Ufficio Fiera (tel. 030.9131456).