FRANCIACORTA – Indagine sui terreni agricoli: esito del Comitato di Listino

0

Il Comitato di Listino della sezione specializzata della Borsa Immobiliare (Pro Brixia – Cdc) di Brescia ha compiuto un’indagine in merito ai prezzi dei terreni agricoli. franciacorta top
Il risultato ha evidenziato maggiore offerta che domanda, inoltre, dal confronto con il 2007 e il 2011, risultano dei valori immutati, ad eccezione della pianura centrale e orientale per i seminativi.

Dai dati del listino della Borsa Immobiliare di Brescia per i vigneti e i frutteti di Franciacorta e Sebino i prezzi variano tra 167.000 e 250.000 euro all’ettaro. Per gli uliveti del Sebino e del Benaco si arriva a 200 mila euro/ha.

L’analisi dei dati e dei documenti mostra il primato per i vigneti Doc e i frutteti della Franciacorta e del Sebino, seguiti dai vigneti Igt e dagli uliveti delle medesime zone, oltre che del Benaco.

Per quanto concerne i terreni più cari, le superfici vitate a denominazione di origine controllata, al primo posto è situato Adro, seguono, Corte Franca, Erbusco e Passirano, Cellatica, Botticino, Gussago, Monticelli e Ome e di Cazzago, Cologne e Paderno Franciacorta.
Questi paesi hanno dei prezzi tra i 167.000 e i 250.000 euro/ettaro.
Prezzi analoghi si registrano anche per le aree coltivate a frutta; i vigneti e gli uliveti del lago di Iseo, Marone, Montisola, Pisogne, Sulzano.