MONTICHIARI – In Svezia un caso come Green Hill

0

L’azienda farmaceutica Astra Zeneca aveva dichiarato la sospensione degli esperimenti sugli animali anche per l’allevamento di beagle in Svezia. Ma, come riporta il Corriere, alcune fotografie scattate dagli animalisti svedesi, dimostrano che i beagle sono ancora rinchiusi nelle gabbie del centro di riproduzione di Orkellijunga. È già partita la campagna sul web per chiedere all’azienda farmaceutica di chiudere il canile e affidare i cuccioli a padroni amorevoli.