ISEO – Tassa sui rifiuti: anomalie nei versamenti delle aziende

0

Il Comune di Iseo ha riscontrato delle imperfezioni nei conti relativi alla tassa di igiene ambientale, la Tia, alcune aziende hanno versato contributi inferiori di quanto avrebbero dovuto dare.

L’assessore al Bilancio e vice sindaco Pier Franco Savoldi ha dichiarato: “In sostanza non si tratta di formulare accuse contro i morosi, gli errori potrebbero essere stati in qualche caso inconsapevoli. Intendiamo recuperare quanto ci è dovuto”.download
La verifica dei conti relativi ai rifiuti ha valutato aziende e imprese, un controllo svolto dall’ente autorizzato, la Tia, in collaborazione con una società esterna.

Il controllo ha fatto emergere importi inferiori per il servizio rifiuti, sono state riscontrate anomalie nelle bollette, tra importi versati e dimensioni dei rifiuti dichiarati, in sostanza, in molti casi i metri dichiarati erano inferiori alla realtà.

Per il Comune di Iseo, la riscossione degli importi mancanti comporta un’entrata non indifferente nelle casse dell’amministrazione, pare circa mezzo milione di euro.
Gli importi esaminati sono del periodo tra il 2007 e il 2011.