SALÒ – Si torna a ballare nel “gioiello” del teatro abbandonato

0

La Fondazione Telecom Italia ha annoverato fra i ‘beni culturali invisibili’, cioè quei giacimenti d’arte che si trovano nei depositi di musei e che, con un progetto di valorizzazione, potrebbero divenire un elemento attrattivo per l’economia ed il turismo locale, il teatro comunale di Salò.

Teatro Salò abbandonatoPer valorizzarlo, nei giorni scorsi è stato girato un video, sponsorizzato appunto dalla Fondazione Telecom, in cui la celebre ballerina classica Lucia Monaco balla sulle punte dei piedi in quel che resta del vecchio teatro salodiano, un gioiello che da anni è stato abbandonato al suo decadente destino.

Il teatro venne progettato dall’architetto milanese Achille Sfondrini e fu inaugurato nel novembre del 1873. A partire dal 1960 la struttura cadde in disuso: in un primo momento venne utilizzata saltuariamente, poi venne definitivamente abbandonata e non fu più aperta al pubblico.

Il video, intitolato ‘Lo spettacolo invisibile’, è diretto e montato da Giulio Tonincelli ed è frutto del  lavoro di un gruppo di giovani artisti bresciani. È prodotto da Fulvio Lacitignola e Gabriele Magrograssi; la fotografia è di Niccolò Corradini, le riprese di Stefano Cipani; segretaria di produzione Alessandra Sanvitti.

La musica che accompagna le immagini è la ‘Sonata in sol minore’ di Henry Eccles nella trascrizione del giovane contrabbassista salodiano Federico Franchini, eseguita con il contrabbasso ‘Biondo’, strumento preziosissimo, costruito dal liutaio Gasparo da Salò intorno al 1590 e dal 2006 affidato dai proprietari in comodato d’uso al Comune di Salò.

Al seguente link è possibile vedere il filmato: buona visione!