OME – Il presepe vivente torna all’Epifania: 25 anni con gli Alpini

0

Domenica 6 gennaio è la festa dell’Epifania, come vuole la tradizione è l’ultimo giorno delle festività, prima di iniziare il nuovo anno, il 2013, a pieno ritmo.
Ome ha deciso di riproporre il suo presepe vivente anche in occasione dell’arrivo dei re Magi, come la tradizione biblica vuole.
Il presepe è organizzato dalla parrocchia con il Gruppo Alpini.
La processione, parte dalla Piazza di Ome e attraversa tutte le vie del paese, fino a giungere sul colle San Michele.
imagesLa partenza è prevista per le 14.30, partecipano circa 100 attori e figuranti, saranno ripercorsi temi dell’Antico Testamento la Natività e l’arrivo dei re Magi.

Il presepe vivente di Ome è una Sacra Rappresentazione che riscuote da sempre molto interesse negli abitanti e non solo.
Sono 25 anni che si ripete il rito del presepe, al termine della visita, gli Alpini, offriranno a tutti una tazza di vin brulé.

Percorrendo le vie principali del paese, si reca sul colle adiacente la storica Chiesetta medioevale, per entrare nel cuore della rappresentazione con la corte di re Erode, la capanna della natività e le classiche figure del nostro presepe.

Sulle pendici del colle, a corollario dell’evento, si potranno visitare le capanne con i vari artigiani della Tradizione locale in costume e con gli attrezzi da lavoro dei nostri nonni.