PIANCAMUNO – Le squadre Under 18 di karate C.T.R. Lombardia in ritiro

0

Il Palasport di Piancamuno dal 27 al 30 dicembre scorsi è stato sede di allenamento provvisoria della squadra di kata Under 18 maschile e femminile che rappresenterà la Lombardia ai prossimi campionati italiani per Regioni, evento nel settore molto atteso che si terrà al Centro Olimpico di Ostia Lido a Roma il 26 e 27 gennaio. Presente una nutrita rappresentanza di atleti della Master Rapid CBL e tra i docenti del ritiro il maestro Francesco Maffolini che insieme al direttore tecnico Ugo Ferrari, ai maestri Zampolli, Adriatico, Regonini, Cornolò e Zampieri compone il quadro tecnici del Centro Tecnico Regionale Lombardia.

Squadra maschile (sopra) e femminile (sotto)
Squadra maschile (sopra) e femminile (sotto)

A mettere euforia nell’ambiente locale è l’elevato numero di convocati della provincia di Brescia, tre su quattro nel maschile e 4 su 4 nel femminile. D’altronde i convocati sono esattamente i primi classificati dell’ultimo campionato ESO B che avranno così l’onore di poter indossare i colori della propria regione in un campionato di kata: gli atleti convocati sono stati, nel femminile Under 18: Serena Peluchetti (Master Rapid SKF), Giulia Raccagni (Fudochi Karate-Trenzano M° Tatoli), Beatrice Pezzola (Centro Karate Sportivo – Cremona M° Ferrari) e Carlotte Roncoli (Master Rapid SKF) mentre nel maschile Under 18: Manuel Pe (Master Rapid SKF), Andrea Nekoofar (Accademia Sport Educazione M° Zampieri), Julian Visinoni (Master Rapid SKF) e Franco Sacristani (Master Rapid SKF).

Titolare per la squadra Assoluti Maschile di Kata anche Oscar Pe (Master Rapid SKF) che, impegnato nel ritiro di questi giorni svoltosi a Quinzano d’Oglio, comporrà insieme al duo cremonese Riccardo Losi e Alan Garda (Centro Karate Sportivo – M° Ugo Ferrari) una squadra molto competitiva che punterà al gradino più alto del podio. Una nuova sfida per i ragazzi lombardi convocati e per i tecnici che metteranno a disposizione la propria competenza per il raggiungimento di una medaglia nazionale.

Gli atleti, anche se per pochi giorni hanno goduto del paesaggio della Valcamonica e si sono serviti delle strutture di allenamento e preparazione atletica del comprensorio sempre sotto la supervisione del maestro Maffolini che in pochi giorni ha sviluppato un programma didattico di alto profilo. Lo stage si è concluso a Quinzano sotto la supervisone del direttore tecnico CTR maestro Ugo Ferrari il quale ha commentato positivamente il livello tecnico della squadra.

AdamelloNews.com » Sport