VALSABBIA – La 12a Notte: canti della Stella in Valsabbia e Alto Garda

0

La Dodicesima Notte, manifestazione dedicata ai Canti della Stella della Valle Sabbia e del Lago di Garda, torna ad allietare le fredde notti natalizie della valle con la sua VI edizione.

Continua il suo cammino spinta dall’entusiasmo dei cantori, dal benestare dei comuni coinvolti e dall’apprezzamento del pubblico intervenuto ai concerti. La collaborazione tra gli enti pubblici sostenitori dell’evento, gli enti religiosi che da sempre si rivelano disponibili ad ospitare le serate e la passione delle comunità che mantengono vive le tradizioni locali, sono i fattori fondamentali che danno vita a questa importante manifestazione che mira a valorizzare e far conoscere questa pratica.

I Canti della Stella, canti che rievocano passaggi del Vangelo e in particolare il viaggio dei Magi, e che vengono eseguiti generalmente nella notte dell’Epifania da gruppi di cantori itineranti chiamati stellari, sono un’espressione particolare e irripetibile dell’arco alpino e vengono tuttora eseguiti nel territorio bresciano solo nelle zone della Valsabbia e nel Lago di Garda. Si tratta di una ricchezza di impareggiabile valore in un territorio circoscritto in cui viene riproposta ogni anno una tradizione altrove inesistente e con pochi esempi solo nell’arco alpino.

Il nome “La dodicesima notte” nasce da quella notte ricca di mistero, suggestione e magia che si pensava fosse la dodicesima notte dopo quella del 25 dicembre, ovvero la notte dell’Epifania, la notte della Luce rivelata. La manifestazione che prende il nome dalla dodicesima notte, desidera tenere viva una tradizione suggestiva e importante per la nostra identità comunitaria, senza sostituirsi alle celebrazioni già in corso nei paesi di provenienza dei cantori, ma facendosi coronamento e sostegno di continuità. I cantori, grazie alla Dodicesima notte, hanno stretto infatti una rete di amicizie e rapporti tessendo così un progetto più ampio e comune, supportati dalla presenza di altri gruppi.

I canti che verranno eseguiti sono rimasti fissi per lungo tempo e lo sono tuttora, a testimoniare quanto sia importante per i cantori perpetuare la tradizione così come è stata tramandata loro. Essi sono specifici della zona di provenienza e la rappresentano: vengono talvolta eseguiti da cori solo maschili, talvolta da cori misti, da cori di soli adulti oppure con la presenza di bambini, con l’ausilio di strumenti musicali; con abiti tradizionali – il mantello nero distintivo dei cantori e la stella tradizionale – o con moderne divise.

La serie di eventi denominati “La dodicesima notte” gode del patrocinio e del sostegno della Comunità Montana della Vallesabbia, del patrocinio della Comunità montana dell’alto Garda e della collaborazione dei comuni ospitanti: Mura, Avenone e Pertica Bassa.

La sesta edizione sarà caratterizzata da tre eventi che avranno luogo nel bresciano dove è tuttora viva la tradizione della Stella.

La manifestazione verrà inaugurata sabato 29 dicembre 2012 a Mura, presso la Parrocchia S. Maria Assunta, sita in via Pieve, alle ore 20:30: qui prenderà vita la serata intitolata “Oro, incenso e mirra noi ti portiam”. Qual è la simbologia dei doni dei re Magi? A guidarci nel percorso saranno la lettura di studi e antiche conoscenze e i racconti degli stellari con i loro canti, con la partecipazione di una nuova promessa del teatro bresciano, l’attore Michele Segreto. Saranno presenti i Cantori della Stella di Mura, Crone, Vallio Terme, Vobarno Carpeneda, il Coro la rocca di Sabbio Chiese, il Coro Rosignolo di Vobarno.

Si attenderà il passaggio di tutte le festività più significative del periodo natalizio per continuare la scoperta della tradizione dei Canti della Stella,+ nella data di sabato 12 gennaio 2013 a Lavenone, presso la Chiesa di San Bartolomeo Apostolo, in via Chiesa, dove, alle 20:30 si svolgerà la serata dal titolo evocativo Seguite la stella e cantate con noi.

I cantori della Stella interpreteranno le loro melodie fondendo la tradizione valsabbina con le musiche natalizie proposte dal Corpo Musicale di Vestone. In questa serata prenderanno parte i Cantori della Stella di Lavenone, Anfo, Comero, Costa, Pertica Alta, il Gruppo La giovane Stella di Pompegnino.

A concludere la manifestazione, Domenica 13 Gennaio 2013 a Avenone di Pertica Bassa nella Chiesa di San Bartolomeo Apostolo, in via Villa, alle ore 17:30 vi sarà l’ultimo appuntamento della Sesta Edizione della Dodicesima Notte.

La serata, intitolata – come un congedo augurale – Pace all’uomo che s’ode cantar, vedrà protagonisti indiscussi i canti della Stella accompagnati da poesie e racconti della tradizione locale.

A questo appuntamento potrete ascoltare i Cantori della Stella di Pertica Bassa, Avenone, Capovalle, Provaglio Valsabbia, Tignale, Treviso Bresciano, Vestone.

Mezz’ora prima di ogni appuntamento tutti i cantori si esibiranno lungo le vie del Paese, come vuole la tradizione, intonando i loro canti nelle frazioni, attraverso i borghi e per le piazze dei paesi che ospiteranno la serata.

Questo permetterà anche a chi giungerà per la prima volta nel territorio Valsabbino di cogliere l’essenza dei Canti della Stella, potendola vivere così come la tradizione la tramanda da generazioni, di cantore in cantore.

Per eventuale richiesta di informazioni rivolgersi a Walter Spelgatti, Associazione Choros, telefonando al numero 3771814978.