RODENGO – Centrale a biomasse: l’impianto è in funzione

0

Proteste, raccolte di firme, manifestazioni, non sono servite, la Centrale a biomasse di Rodengo Saiano da alcuni giorni è attiva.
Da dicembre produce energia elettrica, inizialmente si credeva fossero operazioni di prova, ma il gestore dell’impianto ha dichiarato di avere avuto il permesso per l’inizio dell’attività dall’Arpa.
Enzo Piva, di Paradello Ambiente dichiara:
“L’impianto è ancora nella fase di rodaggio e siamo a circa il 50% del regime”.

Per tranquillizzare i contrari e gli ambientalisti, continua dicendo di utilizzare biomasse legnose di natura vergine provenienti dalla manutenzione del verde e dalle isole ecologiche nel nostro territorio. Questo materiale viene vagliato e una parte viene avviata al compostaggio, mentre ceppaie, radici e la parte più legnosa è destinata a fare da biomassa.

Naturalmente il Comitato contro la Centrale non ha reagito molto bene, soprattutto in seguito all’apertura in anticipo, accusa l’azienda di non aver aspettato i risultati dei controlli fatti dall’Arpa sull’aria, controlli che hanno implicato anche il lavoro della Polizia locale, avvertita da alcuni cittadini di cappe di cattivi odori in zona Moie e Outlet.
In attesa dei dati Legambiente Franciacorta ricorda che il Tar è in procinto di fissare l’udienza per esaminare il ricorso presentato dai cittadini della Moie contro l’impianto.

Anche Legambiente non mantiene il silenzio in merito a questa vicenda, Silvio Parzanini dichiara: “Aspettiamo lumi dall’Arpa. Il 20 dicembre era in programma una Conferenza dei servizi, ma è stato tutto rinviato al 10 gennaio. Stiamo anche aspettando che il Tar fissi l’udienza per esaminare il ricorso presentato dai cittadini della Moie contro l’impianto. La situazione è oggettivamente grave e sapere che la centrale del Paradello sta funzionando non è una bella notizia per i cittadini di Rodengo”.