DESENZANO – Morta Italia Vaniglio, vedova di Febo Conti

1

Se ne sono andati insieme: domenica scorsa Febo Conti e giovedì la moglie Italia Vaniglio, che è morta in ospedale intorno alle ore 10 a causa di un infarto. La signora 86enne era stata da parecchio tempo ricoverata all’ospedale di Montecroce di Desenzano del Garda e pertanto, costretta a letto, non aveva potuto seguire gli ultimi giorni del marito.

Italia e Febo si erano uniti in matrimonio nel lontano 1953. Lei aveva fatto il suo esordio come cantante di avanspettacolo nel 1940 e, successivamente, era entrata nell’orchestra del maestro Alberto Semprini. Con lui aveva realizzato le prime incisioni a 78 giri per l’etichetta ‘La Voce del Padrone’. Il successo era arrivato con brani come ‘L’usignolo triste’ e ‘Nebbia’ . Poi sul finire della guerra era entrata nel Trio Gambarelli. Cambiato genere, passando dal melodico al jazz, aveva colto l’occasione di fare anche da spalla al famosissimo trombettista Duke Ellington durante la sua prima tournée italiana. Nel 1949 era diventata la cantante solista dell’orchestra del maestro Piero Rizza con cui aveva inciso brani swing. Nel 1953 aveva sposato l’attore e conduttore televisivo Febo Conti e l’anno successivo si era ritirata dall’attività per dedicarsi alla famiglia, salvo sporadiche esibizioni.

Adesso Febo Conti e Italia Vaniglio sono nuovamente uniti: entrambi, ora nella stessa camera mortuaria dell’ospedale, saranno cremati.

1 Commento

Comments are closed.