PISOGNE – Le cabine telefoniche diventano biblioteche

0

Domani, sabato 22 dicembre, si terrà la cerimonia di inaugurazione delle cabine-biblioteca,  alla presenza del Sindaco di Pisogne, Oscar Panigada, dell’Assessore Federico Rivadossi, del Dirigente Scolastico Mario Martini.

Il Comune di Pisogne, da anni sviluppa il progetto “Nati per leggere” realizzato grazie alla collaborazione tra l’Amministrazione, il Gruppo Alpini, l’Istituto Comprensivo “Corna Pellegrini” di Pisogne e la Dott.ssa Briscioli, Pediatra. Tale progetto intende promuovere la lettura soprattutto tra i piccoli in età scolare.

Tra le tante iniziative che l’Assessorato all’Istruzione di Pisogne ha attivato, una in particolare sta suscitando simpatia e curiosità: la cabina telefonica adibita a dispensa-libri.
Infatti, sulla scia di una recente esperienza inglese, ha rivisitato l’utilizzo delle cabine telefoniche che con l’avvento dei cellulari stanno scomparendo.

“Il progetto ha visto la luce grazie alla preziosa collaborazione di Telecom che ha ceduto le cabine: ora ne avranno cura i ragazzi” dichiara Federico Rivadossi, Assessore all’Istruzione di Pisogne.
Saranno, dunque, tre le cabine telefoniche che il prossimo 22 dicembre saranno inaugurate quale  nuovo veicolo di comunicazione…culturale e libraria. Infatti, presso le cabine stesse saranno disponibili libri che potranno essere presi in prestito per essere letti e riportati per consentire ad altri di fruirne.

“Questa iniziativa è l’emblema del riuso di beni –continua Rivadossi- Infatti, le cabine avranno una nuova destinazione e conterranno libri di cui la Biblioteca dispone in più copie. È una esperienza  di biblitoeca itinerante che, in qualche modo, ne richiama una analoga svoltasi nei locali pubblici e negli studi professionali negli anni scorsi che aveva riscosso un buon successo. Il prestito libri spontaneo e all’aperto sul modello inglese, invece, non solo è nuovo per Pisogne, ma da quanto ci risulta, è una novità per tutta la Lombardia.”

Posizionate all’esterno dei plessi scolastici di Pisogne (scuole elementari, medie e materna) e Gratacasolo le cabine saranno punto di riferimento dei giovani lettori e strumento di incentivazione alla lettura; per altri, in questi tempi di crisi, costituiranno una opportunità per chi si trova costretto a rinunciare all’acquisto di romanzi o letture per ragazzi; per tutti costituiranno una prova di civiltà, poiché i libri presi in prestito dovranno essere tenuti con cura e riportati dopo l’utilizzo. Saranno proprio i ragazzi della scuola che avranno cura delle cabine telefoniche, rendendo questa originale idea un momento di responsabilizzazione.

“Siamo certi di poter contare sul senso civico dei nostri ragazzi –conclude l’Assessore- speriamo di far giungere questo messaggio educativo di cura e attenzione anche agli adulti”

Il programma della mattina prevede, alle 9 l’inaugurazione della cabina–biblioteca di Gratacasolo, alle 9.40 saranno inaugurate le cabine–biblioteca della Scuola Secondaria di I grado di Pisogne.
Proseguiranno gli appuntamenti con l’incontro con le classi prime della Scuola Primaria presso la biblioteca di Pisogne per il progetto: “Nati per leggere”, alle ore 10.10.

Alle ore 11.00   saranno inaugurate le  cabine–biblioteca della  Scuola Primaria di Pisogne.