RIVA DEL GARDA – Relitto Usa, continuano le ricerche

0

Rinvenuto dai Volontari del Garda il Dukw che affondò nel lontano 30 aprile 1945, tutte le attenzioni ora si concentrano su quei target dalle dimensioni umane (tra il metro e 70 e il metro e 80) individuati dal sonar dei Volontari nel corso dell’immenso lavoro di ricerca vicino all’imbarcazione. Fino al 23 dicembre i Volontari lavoreranno sulla vicenda, portando avanti studi e ricerche: “Nei prossimi giorni con il Rov (Remotely Operating Vehicle) ci caleremo nei punti dove si vedono gli oggetti, effettuando altre riprese – ha spiegato Luca Turini – e per ora abbiamo ritrovato il mezzo. L’intenzione è quella di verificare cosa ci sia intorno ad esso. Siamo in contatto con le autorità americane: se riusciremo ad individuare e filmate almeno uno, due corpi, loro ci diranno se si può e se vale la pena di recuperarli per effettuare l’esame del Dna ed identificarli con certezza”.