TRAVAGLIATO – Polemica alla Grandi Eventi sulla gestione della “vetrina equestre”

0

È la Travagliato cavalli, la seconda fiera equestre più importante d’Italia, la cui gestione è affidata da anni dal Comune all’Ast, che continua a far discutere.

Dopo tanti anni di bilanci in profondo rosso – nel 2007 la perdità toccò la cifra record di 363mila euro, nel triennio 2009-2011 invece, in media è scesa a 88mila euro annui – l’ultima edizione della fiera per la prima volta non ha visto l’Ast e il Comune costretti a ripianare le sue perdite. E questo grazie all’affidamento a costo zero della gestione chiavi in mano della fiera alla società Grandi Eventi srl.

Le uniche spese sostenute dal Comune, come ha affermato il presidente Buizza «hanno riguardato la consueta sfilata di carrozze a Brescia, le due serate del 28 e 29 aprile in piazza Libertà e il rimborso alla Grandi Eventi degli ingressi gratuiti alla fiera per tutti i travagliatesi, documentati dalla Siae, per la giornata del 30 aprile. La Grandi Eventi – continua Buizza – ci ha informato che la gestione della fiera si è chiusa con una perdita fra i 40 e i 50mila euro. Non possiamo evitare di sottolineare che in questi ultimi mesi abbiamo ricevuto segnalazioni da parte di alcuni fornitori sul fatto che la Grandi Eventi ha disatteso in tutto o in parte i pagamenti programmati. Una condotta che abbiamo censurato.

Non vi è dubbio – ha osservato Gianluigi Buizza – che la gestione della sola manifestazione fieristica risulti un’impresa economicamente insostenibile per chiunque in questi momenti di crisi economica: per questa ragione si è concluso con l’Amministrazione comunale l’assegnazione del centro ippico, con lo scopo di proporre ad un operatore qualificato l’affidamento congiunto delle due gestioni, tale da consentire di perseguire un positivo risultato aziendale, dove il peso dell’una possa essere assorbito dai margini generati dall’altro».

«L’avevamo già detto l’anno scorso che la Grandi Eventi andava esclusa perché non aveva i requisiti per partecipare – ha però ribattuto il consigliere leghista Renato Pasinetti -, così oggi ci ritroviamo con una serie di fornitori che non sono ancora stati pagati dalla Srl, per una cifra totale di 46.121 euro. Chiediamo che la Grandi Eventi venga esclusa dalla gara per l’aggiudicazione della gestione della TravagliatoCavalli 2013».

Buizza, si rifiutà però di escludere la società, perché afferma«i requisiti per partecipare alla gara la Grandi Eventi li aveva e li ha ancora.  Abbiamo già protestato, e anche molto duramente, invece, per questo loro atteggiamento che, peraltro, ha riguardato solo circa il 10% delle forniture». «La TravagliatoCavalli va chiusa» è stato il lapidario commento del consigliere indipendente del Nuovo Centrodestra, l’ex-sindaco Aurelio Bertozzi. Intanto la gara per l’aggiudicazione della gestione congiunta per il 2013 della fiera e del centro ippico è in corso.