ARCO E RIVA DEL GARDA – Per le donne ‘Testimoni silenziose’ di violenze

0

Dall’inizio dell’anno ad oggi sono più di 100 le donne scomparse per mano della violenza maschile, testimoni silenziose di una violenza che scuote il mondo. ‘Testimoni silenziose’ come il titolo del nuovo progetto che attraverso manifestazioni spettacoli e conferenze, mirerà a creare, in collaborazione con i diversi servizi comunali e con associazioni del territorio, una sensibilità diffusa in merito a questa piaga sociale.

Una donna su tre, in Italia, è stata colpita nella sua vita dall’aggressività dell’uomo e, stando ai dati Istat, nel 63% dei casi alla violenza hanno assistito i figli. I maggiori responsabili delle aggressioni sono i partner. 7mila, invece, sono le donne scomparse in Italia per mano della violenza maschile.

Per non contribuire a tale silenzio, ma, al contrario, per aiutare le donne a parlare senza vergogna e gli uomini ad avere rispetto per le loro partner, conferenze, spettacoli, mostre e momenti di riflessione, che si protrarranno le corso di tutto il 2013.

Dopo la presentazione del progetto, avvenuta ad Arco presso l’archivio storico F. Capponi lo scorso mercoledì 14 novembre, attraverso testi e musiche, e dopo l’appuntamento del 25 novembre a Riva del Garda, i prossimi appuntamenti sono fissati per l’8 marzo 2013, al Palazzo dei Panni di Arco, data in cui si terrà un convegno sulle pari opportunità e per il 12 marzo 2013 presso l’auditorium del conservatorio di Riva del Garda, dove andrà in scena uno spettacolo teatrale tratto dal libro di Isabella Bossi Fedrigotti. Il progetto proseguirà poi con altri eventi fino a novembre del prossimo anno.