BRESCIA – Licenziamento per lavoratori misti

0

In materia di licenziamento, la Corte di Cassazione ha statuito la piena legittimità del provvedimento espulsivo adottato dall’azienda nei confronti di un lavoratore che svolge mansioni miste, qualora la riorganizzazione colpisca il settore di competenza prevalente del dipendente. Nello specifico la Suprema Corte, con la Sentenza n. 22216 del 7 dicembre 2012, ha confermato che in presenza di un’effettiva riorganizzazione aziendale, risulta lecito il licenziamento per riduzione del personale del dipendente che svolgeva in via prevalente l’attività colpita dal taglio del personale, ovvero l’attività di fattorino per conto di una farmacia.