ISEO – 21 dicembre: la litoranea del Lago d’Iseo riapre

0

Giovedì 15 novembre sono crollati 200 metri cubi di massi sulla ex statale 469, la strada che affianca il lago d’Iseo a Portirone, causando la chiusura della strada tra la frazione Portirone e Riva di Solto.

Dopo un mese di chiusura, di lavori e messa in sicurezza della strada, la Viabilità della provincia di Bergamo, ha dichiarato che la strada potrà riaprire entro il 21 dicembre.

“Lo sgombero del materiale a Portirone è completato, ma proseguono le verifiche sulle pareti sovrastanti per capire com’è messo il fronte, per disgaggiare e bonificare le porzioni di roccia instabile, per posare nuove reti paramassi e aggiustare quelle ancora utilizzabili. A Castro, invece, l’intervento sulle pareti dell’Orrido è più complesso proprio per le caratteristiche delle pareti molto verticali. Comunque, il bel tempo di questi giorni ci dà una mano e confidiamo di poter stare nel cronoprogramma ormai tracciato”.
La Navigazione Lago d’Iseo aveva attivato un servizio speciale di navette per gli studenti e per i pendolari, si tratta di otto navette al giorno che consentono di raggiungere via lago Tavernola, Riva di Solto, Castro e Lovere.

I collegamenti non mancano ma i tempi di percorrenza si erano allungati parecchio, forse tra una settimana i disagi saranno terminati, resteranno comunque in vigore, fino al 31 dicembre i servizi di navetta.