GARDA – Via un pezzo di parco giochi per un parcheggio

0

Nonostante le opposizioni e le numerose polemiche, nei giorni scorsi hanno preso avvio i lavori volti alla realizzazione di un parcheggio pubblico tra la piazza Donatori di Sangue e via Galvani, accanto al parco giochi e a due passi dal circolo anziani.

L’intervento, nel corso della scorsa primavera, era stato con forza contrastato dalle minoranze, che avevano sottolineato che con la sua realizzazione sarebbe stato ridotto uno spazio verde riservato ai bambini e sarebbero stato tagliati alberi ancora sani.

Realizzato dall’ufficio tecnico area lavori pubblici, il progetto ha superato il vaglio della giunta lo scorso 22 ottobre. L’assessore ai lavori pubblici e vicesindaco Mario Bendinelli ha spiegato: “Il parcheggio viene creato nell’area verde interna sul retro del centro polifunzionale dove si trovano gli ambulatori dei medici di medicina di base, una parte del parco che era sempre in ombra e poco usata. Qui ci saranno tredici posti auto pubblici, di cui uno riservato ai portatori di handicap”.

Una parte dell’area verde, per un totale di circa 350 metri quadrati, sarà eliminata e ricoperta con una pavimentazione di lastre auto bloccanti. “Infatti, per accedere a questi parcheggi, che saranno a pettine, sarà creato un percorso a una corsia larga tre metri con accesso dal piazzale Donatori di Sangue ed uscita su via Galvani – ha aggiunto Mario Bendinelli -. Dei sei stalli qui precedentemente esistenti ne resteranno quattro, poiché due verranno tolti per permettere l’uscita”.

Contestualmente verranno tagliate quattro piante: “Una palma, un pino marittimo e due cipressi, che saranno sostituiti da altrettante nuove essenze”, ha detto il vicesindaco. Si stima che la spesa complessiva per la realizzazione del progetto sarà di 60mila euro. “Cifra che potrebbe essere inferiore poiché la ditta ha offerto un ribasso d’asta del 28,20 per cento sull’importo per l’esecuzione iniziale che era di 46mila e 900 euro”, ha concluso il vicesindaco.

Antonio Pasotti, il sindaco del Comune di Garda, ha aggiunto: “Abbiamo deciso di creare questi nuovi posti auto perché la zona ne era carente. Tre saranno dati in uso al Circolo anziani, che li aveva specificatamente richiesti, e altrettanti saranno a disposizione dei medici di base del poliambulatorio. Gli altri resteranno a disposizione dei cittadini, regolati da sosta con disco orario. In questo modo garantiamo un posto certo ai medici ed auspichiamo di liberare un po’ di spazio nelle vie laterali sempre intasate. L’anno scorso abbiamo completamente rinnovato il parco e vi abbiamo sistemato nuovi giochi e giostrine. Contestualmente abbiamo capito che il punto dove stiamo intervenendo ora, sempre in ombra e umido, era un angolo morto, non utilizzato, che poteva quindi essere eliminato.

Il parcheggio, invece, sarà sicuramente sfruttato. Sarà inoltre controllato visto che abbiamo intenzione di installare delle telecamere collegate con polizia locale e automaticamente con i carabinieri, che sorveglieranno anche il giardino pubblico. Al posto dei vecchi alberi – ha concluso il sindaco – ne metteremo di nuovi nelle posizioni più opportune. Il lavoro dovrebbe essere terminato per Natale”.