SAREZZO – Raggi Lampadari Creation, premio a un giovane “illuminato”

1

Via Maestri del Lavoro civico numero 6, al Crocevia di Sarezzo nella zona Esselunga.

Daniel, Aldo e Cristian Raggi nel negozio di Sarezzo

A questo indirizzo si sono dati appuntamento tanti clienti vecchi, nuovi e futuri di “Raggi Lampadari Creation” per una festa tra amici, scambiarsi gli auguri di Buone Feste e complimentarsi col giovane Cristian che, dopo l’esperienza acquisita, col fratello Daniel, nell’ormai collaudato punto vendita del padre Aldo a Monticelli Brusati, ha continuato il percorso con una nuova scommessa in Valtrompia.

A Sarezzo, paese dal quale è partita, qualche decennio fa, l’attività di papà Aldo e mamma Nadia. A quanto pare una sfida vinta dal momento che di recente la “Raggi Lampadari Creation” di Sarezzo e la “Raggi Lampadari” di Monticelli Brusati hanno ricevuto il premio “Ali nel Paese” assegnato dall’Associazione Servizi di Calcinato (presieduta da Ugo Fornasari) che, oltre a prestare assistenza alle imprese, si pone l’obiettivo di aggregare e dare voce a chi opera sul territorio.

Cristian Raggi e Ugo Fornasari

Cristian e Aldo hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento per essersi distinti come “Miglior proposta qualità-prezzo”. Cristian ha inoltre ricevuto il premio di Miglior Giovane Imprenditore del settore. C’era, dunque, più di un motivo per festeggiare nel grande punto vendita di Sarezzo, illuminato nel senso letterale del termine da centinaia di lampadari di ogni tipo e per ogni genere di arredamento, dal cristallo Svaroski al Murano, dalle lampade da esterno e giardino ai semplici lampadari da cucina. Il negozio è aperto anche la domenica pomeriggio e per informazioni sui prodotti si possono contattare i numeri 030.8900404 e il 348.5243306.

Questo e altro propone la “Raggi Lampadari Creation”. Giustamente orgoglioso il papà Aldo che da Monticelli Brusati guarda con occhio attento all’attività del figlio. Come dire: un nome, una garanzia e… la tradizione continua.

GUARDA IL VIDEO PROMOZIONALE

1 Commento

Comments are closed.