GARDA – Allarme furti: 8 arresti

0

Scatta l’allerta furti nel basso Garda bresciano: la compagnia dei Carabinieri di Desenzano del Garda ha quindi deciso di incrementare i controlli o sono otto gli ultimi arresti disposti.

Tre albanesi senza fissa dimora di 22, 21 e 18 anni sono stati arrestati martedì sera, dopo che avevano ripulito tre appartamenti, uno a Pozzolengo e due a Desenzano. Oggetto della refurtiva, recuperata dai militari, soprattutto gioielli in oro, del valore complessivo di 8 mila euro. Fondamentale per arrivare all’arresto dei tre è stata la segnalazione di un vicino di una delle case alla centrale operativa del 112. I tre sono arrivati in treno dall’hinterland milanese per mettere a segno i loro colpi nel bresciano.

A Calvisano i Carabinieri hanno arrestato due operai rumeni di 34 e 45 anni, residenti uno a Mantova e l’altro a Cremona, che sistematicamente e da lungo tempo rubavano gasolio all’azienda metalmeccanica di cui erano dipendenti mentre la titolare era in pausa pranzo.

Ancora: a Bedizzole sono finite in manette due ragazze nomadi, di cui una in dolce attesa, che avevano appena rubato gioielli da un appartamento.

In manette è finito anche un rumeno di 26 anni che, con l’ausilio di tre connazionali, aveva messo a segno una spaccata in un negozio di Sirmione.