RODENGO SAIANO – Il comitato anti Biomasse pronto a denunciare il sindaco

0

Il Comitato spontaneo No Centrale Biomasse annuncia la sua intenzione a denunciare il Sindaco di Rodengo Saiano, Giuseppe Andreoli, per omissione di atti d’ufficio e a “diffidare le autorità preposte dall’autorizzare l’entrata in esercizio dell’impianto biomasse”.
Negli scorsi giorni, il Sindaco, ha distribuito in tutte le case una lettera in cui ribadiva l’estraneità dell’amministrazione nella costruzione della centrale, fatto che ha spointo il Comitato ha dichiararsi pronto a denunciare il sindaco per omissione di atti d’ufficio.
La lettera conteneva le stesse parole usate dall’amministrazione per difendersi dalle accuse del Comitato, che ha dichiarato che la responsabilità è dell’amministrazione comunale, poiché ha accettato la costruzione dell’impianto.
Il sindaco in quella occasione disse: “Sulla questione della Centrale si continua a investire la mia amministrazione. Il Comune di Rodengo Saiano non ha avuto responsabilità nell’iter che si è concluso con il via libera alla centrale di Paradello.
Quarantotto cittadini hanno chiesto ricorso al Tar contro la provincia di Brescia, l’Arpa Lombardia e l’Arpa di Brescia e non contro il Comune perché non è chiamato a rispondere non avendo posto in essere in alcun atto”. Ora forse si dovrà difendere da un’ulteriore accusa.