CIVIDATE CAMUNO – I carabinieri arrestano pregiudicato per tentato omicidio

0

L’altra mattina, giovedì 29 novembre a Cividate Camuno, i Carabinieri della Compagnia di Breno hanno tratto arrestato G. O., 41enne, del luogo e pregiudicato, perchè responsabile dei reati di tentato omicidio e porto abusivo di arma clandestina.

Nella fattispecie, l’autore del fatto criminoso, verosimilmente per motivi riconducibili a dissidi privati, utilizzando una pistola a salve da lui stesso modificata e trasformata in arma comune da sparo, ha esploso un colpo contro l’auto in transito condotta dalla vittima, M. V, di 61 anni, pure del luogo, provocando solo un forellino di modeste dimensioni sul cristallo anteriore del veicolo, senza ulteriori conseguenze né per il conducente né per altre persone.

Il tempestivo intervento dei militari ha consentito di fermare nell’immediatezza dei fatti l’autore, il quale dopo prolungati accertamenti, è stato dichiarato in arresto e trasferito nella casa circondariale di Brescia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Alla pistola a salve, una Smith e Wesson a tamburo, del tipo utilizzato per lo start nelle gare di atletica, era stato tolto il tappo sul vivo di volata (parte anteriore della canna) e forata completamente la canna, in conclusione resa perfettamente efficiente per offendere.