BRESCIA – La pittura di Battista Barbieri in mostra alla galleria Aab

0

Il 1 dicembre alle ore 18, presso la Galleria d’arte Aab, verrà inaugurata la mostra incentrata sul pittore bresciano Battista Barbieri.

Nato a Salò nel 1858, Barbieri inizia la sua formazione con F.Joli. In seguito si sposta a Firenze e poi, con il bresciano Achille Glisenti, a Roma, saltando così la formazione accademica. Successivamente deve trasferirsi nell’Italia Meridionale a causa dei problemi lavorativi del padre, sindaco di Brescia. In questo periodo Battista incomincia a dipinge la povera gente che popola quella arida terra, scoprendo la propria grande vena di narratore, raffigurando scene quotidiane prive però di quel particolare sentimentalismo di moda in quegli anni. Nel 1905 risale al nord, lavora dapprima a Cremona, poi a Brescia dove insegna all’istituto Moretto. Infine torna a Salò nel 1920, per morirvi sei anni più tardi.

L’Associazione artisti bresciani, con la collaborazione dei Musei Civici d’arte e storie e con il patrocinio del Comune di Brescia, ha realizzato questa mostra, curata da Luigi Capretti e Francesco De Leonardis, che vuole omaggiare un importante artista del secolo scorso, il quale è stato capace di raccontare, attraverso le sue opere, la realtà colta con un profondo verismo, del tutto privo d’ampollosità sentimentale. La poetica di Barbieri rispecchia così il suo animo mite, gentile e generoso. Dopo un inizio focalizzato su temi sociali e quotidiani, il pittore di Salò si è concentrato sulla pittura paesaggistica, raggiungendo sempre alti risultati. La mostra sarà visitabile tutti i giorni, escluso il lunedì, dalla ore 16 alle 19.30, fino al 9 gennaio 2013.