SEBINO – Fiume Oglio: sistema biologico, altri tre anni per studiarlo

0

La Regione Lombardia ha incaricato il Consorzio dell’Oglio di analizzare per altri tre anni la situazione del fiume.
Dagli ultimi studi è emerso che l’Oglio è composto da tre tratti distinti che si comportano come tre fiumi diversi.
Nel primo tratto, da Sarnico/Paratico a Rudiano, la situazione è la migliore, il fiume dimostra un  elevato livello di qualità.
Le cose cambiano negli altri due tratti: da Rudiano a Orzinuovo/ Borgo San Giacomo e da Borgo San Giacomo al Po.
In queste porzioni di fiume si è riscontrata un’influenza negativa di nitrati, dovuti, molto probabilmente, alle acque di falda.

Per capire meglio il sistema biologico del fiume saranno necessari altri tre anni di studio.
Le analisi che il Consorzio ha già eseguito hanno evidenziato vari fattori: gli affluenti non comportano un’alterazione qualitativa ma sulla qualità dell’acqua, inoltre, per quanto concerne la fauna, è stato riscontrato un problema riguardante il pesce siluro.

Al riguardo è stata attivata una campagna per il contenimento della specie.