GARDONE – “È tutta un’altra musica”. Il Natale della “Cico Gottardi”

0

Domenica 9 dicembre alle 16.30 nella Basilica di S. Maria degli Angeli a Gardone Val Trompia il Corpo Bandistico ‘Cico Gottardi’ glorificherà da par suo le festività con un importante Concerto di Natale al quale parteciperanno anche la Schola Cantorum ‘Eugenio Cruber’ di Quinzano D’Oglio e il Gruppo Corale ‘L’Estro Armonico’ di Concesio.

La “Cico Gottardi” ad un concerto

Questo il programma:

Banda Cittadina ‘Cico Gottardi’ di Gardone V.Trompia; Direttore M° Paolo Ghisla: Franz Von Suppè CAVALLERIA LEGGERA Ouverture arr. C. Mandonico; James Pierpoint JINGLE BELLS arr. Naohiro Iwai; Schola Cantorum ‘Eugenio Cruber’ di Quinzano D’Oglio; Direttore M° Giuseppe Spalenza: Bepi De Marzi ‘MARIA LASSU’; Giuseppe Spalenza ‘LE BEATITUDINI’; Adolf Lohmann ‘A BETLEMME DI GIUDEA’; Gruppo Corale ‘L’Estro Armonico’ di Concesio; Direttore M° Fabrizio Bolognini: W. A.Mozart ‘REQUIEM ET KYRIE’ dal Requiem KV 626; Marco Frisina ‘MAGNIFICAT’; Stefano Seghedoni ‘NOTTE DI NATALE’; Corpo Bandistico e Cori; Direttore M° Paolo Ghisla: J.S. Bach ‘CORALE DALLA CANTATA BWV 147’; G. F. Haendel ‘ALLELUJA’ arr. Claudio Mandonico.

Nell’anno 2008 il Gruppo Bandistico Gardonese ha celebrato il 165° d’esistenza della Banda a Gardone Val Trompia Nel 1843, infatti, si ha notizia documentata di una relazione inviata alla Congregazione Municipale della Città di Brescia. Nel 1886 la’Fanfara dei lavoratori del Ferro’ si trasformò in ‘Società Filarmonica Gardonese’ e nel 1911, compiendo il 25° di rifondazione, si ribattezzò ‘Corpo Musicale di Gardone V.T.’ Dal 1923 e per tutto il ventennio le attività vennero sospese. Nel 1943 fu la leggendaria cornetta di ‘Cico Gottardi’ a dare l’annuncio della caduta del fascismo. Dopo il 25 aprile del 1945 inizia la storia recente che continua, vigorosa, sino ai giorni nostri.
Nel 2007, con la presidenza di Mario Grazioli, viene chiamato l’attuale Direttore, M° Paolo Ghisla. Da questo momento il corpo bandistico ha iniziato un profondo e radicale cambiamento organizzativo e artistico. L’inizio dell’importante progetto nelle scuole gardonesi ‘Suonare per Capire’, con la conseguente introduzione nell’organico di numerosi giovani, e la sinergia con il Corpo Bandistico di Gussago hanno ridato smalto alla compagine. Negli ultimi anni le occasioni, a carattere religioso o civile ma anche a carattere meramente spettacolare, nelle quali il corpo bandistico si è esibito sono aumentate esponenzialmente a seguito del tangibile gradimento riscontrato nella cittadinanza. Dal Giugno del 2012 il Presidente è Guido Pomi, che era stato già Presidente del Gruppo Alpini di Gardone V.T..
Il Consiglio Direttivo del gruppo è formato dal già citato Presidente Guido Pomi; dal Vice Presidente Emanuele Nicolini e dai Consiglieri Fausto Volpi, Gianpaolo Zanetti, Valter Fantini, Paolo Costa, Michele Fabrizio e Mario Mari.