DESENZANO – Girata alla Scuola di Musica la nuova fiction di Rai 1

0

‘Un angelo all’inferno’ è il titolo della nuova fiction di Rai 1, che andrà in onda, in prima serata, all’inizio del 2013. Regista sarà Giancarlo Giannini, firmatario di grandi successi del calibro di ‘Giorni perduti’, ‘Il cielo può attendere’ e ‘Prima della felicità’.

La nuova fiction Rai ha come locations Desenzano e Verona e racconta la crisi in cui precipita una ragazza dolce e sensibile, che finisce col vedersi coinvolta in un infero di abusi e dipendenze calato in una società sempre meno attenta alle esigenze dei più giovani. L’angelo in questione, Emilia Verginelli, è una sedicenne che scopre una relazione extraconiugale del padre con una ragazza di soli dieci anni maggiore di lei. La protagonista vede così sgretolarsi il suo mondo di affetti e decide di rivolgersi al fratellastro, insegnante di musica e trombettista, che ha già una sua strada fatta di musica e cocaina. La situazione va poi precipitando, giacché la ragazza finisce col rischiare la vita a causa di un’overdose. Il padre, dunque, decide di chiedere aiuto ad uno psichiatra.

“Forse è proprio perché trattiamo di casi di vita quotidiana, nati in uno spazio privato che le istituzioni ancora devono esplorare, che i miei attori rispondono sempre con entusiasmo ai miei appelli. Vorrei tanto allargare il dibattito su questi temi, così che tutto non finisse col passaggio tv. Anzi, faccio un appello, per esempio alle scuole del territorio: sarebbe bello che i miei film venissero proiettati da voi, verremmo a discuterne volentieri”, ha commentato Bruno Gaburro.

Nel cast  anche grandi attori come Laura Adriani, Serena Autieri, Luca Ward, Chiara Conti, Maurizio Mattioli, Michele Cesari, Giorgia Wurth. Quello girato sul Garda, inoltre, è il primo film italiano prodotto secondo criteri di sostenibilità ambientale, seguendo il protocollo Eden che punta a ridurre le emissioni di co2.