OSPITALETTO – ABM Sossi verso la grande sfida di pallavolo sabato a Verona

0

Settimana di allenamento per ABM-Sossi Ospitaletto. L’organico al completo lavora in palestra per la prossima gara. Il morale dello spogliatoio è buono, nonostante la sconfitta di domenica ormai già somatizzata. Ad attendere gli arancioblù nella settima giornata di campionato ci sarà la Olivieri Verona, squadra che ha ottenuto finora 18 punti e nell’ultimo match disputato ha conquistato una preziosa vittoria nel difficile campo dell’Argentario di Trento.
Le ragazze di Irene Favero hanno ripreso gli allenamenti con l’unico pensiero rivolto alla gara di sabato prossimo, Il buon momento delle arancioblu è stato interrotto l’ultima di campionato, ma non ha lasciato strascichi anche dalle parole di Elena Macetti capitana: “La settimana di lavoro è iniziata bene, ci siamo ritrovate in palestra con la voglia di allenarci e pensare già alla gara di sabato prossimo, la classifica non la guardavamo prima e non la guardiamo neppure adesso”. La Olivieri, in particolare tra le mura amiche, è un avversario difficile da affrontare, soprattutto per l’organico di cui dispone: “Sabato ci attende una trasferta difficile” – continua la capitana – “Verona è un’ottima squadra e anche nell’ultimo impegno ha dimostrato di essere in salute. Sappiamo che solo giocando con la massima concentrazione potremmo ottenere dei punti”.
Grande attenzione quindi nell’affrontare una delle squadre che quest’anno è una protagonista assoluta del girone C di B2, con la consapevolezza però che ogni partita può riservare delle sorprese.
Invece non è stata una sorpresa il pubblico delle grandi occasioni presente la scorsa domenica al PalaOspitaletto, un pubblico composto da moltissimi giovani appassionati che ha sempre incitato la squadra e applaudita anche dopo la sconfitta, ora tocca alla società riuscire a fidelizzare questo pubblico.

“Sono in essere una serie di iniziative che possono coinvolgere maggiormente tutti gli appassionati di pallavolo della nostra zona“ ci dice il presidente Claudio Gogna “ per una piccola società come la nostra che fino a 2 anni fa militava in serie D e che lo scorso anno vedeva non oltre le 100 persone di pubblico, vedere il palazzetto pieno domenica scorsa è stata una grossa soddisfazione, sapevamo che giocare la domenica poteva essere una scommessa, e per questo siamo orgogliosi del risultato ottenuto”
Però a Ospitaletto c’è il problema parcheggio. “Sì in effetti il problema esiste, ma la nuova amministrazione (eletta da 2 settimane) si sta già muovendo per approntarne uno in prossimità del palazzetto” prosegue il presidente “capiamo perfettamente il disagio per i nostri tifosi, ma spero che a breve tutto sia in ordine.