BRESCIA – Torna il festival del cinema. Dedica al disagio e fuori luogo

0

Giunge alla sesta edizione “Schermi di animazione CinqueNovanta”, il festival che ha per protagonisti piccoli e grandi autori del cinema d’animazione. L’appuntamento, quest’anno intitolato “Fuori Luogo. Letture e scritture del disagio attraverso il cinema”, si svolgerà come sempre a Brescia e coinvolgerà i Comuni limitrofi dal 26 novembre al 5 dicembre. Il ricco programma offrirà al pubblico adulto e non, un’occasione per affrontare, attraverso il cinema, il tema del disagio.

L’iniziativa, che partirà con gli interventi nelle scuole, proseguirà con la proiezione di corti e lungometraggi aperti al pubblico e dedicherà spazio a un laboratorio di cinema d’animazione e a un seminario aperto al pubblico. Un appuntamento particolarmente importante inserito nel seminario pomeridiano “Il cinema. Fuori Luogo. Esperienze di produzione audiovisiva a confronto”, sarà la presentazione del progetto Cartoni animati in…corsia! e la proiezione – in anteprima – dei film d’animazione realizzati nelle corsie dei reparti dell’Ospedale dei Bambini di Brescia, dai piccoli e giovani pazienti coinvolti nei laboratori tenuti da Avisco.

L’evento si terrà sabato 1 dicembre alle ore 15 al Teatro San Carlino. Il festival in questa edizione vuole essere un momento di scambio di esperienze intorno al fare cinema fuori dai luoghi di produzione abituali. Ospedali, carceri, quartieri periferici e scuole le sedi da dove attraverso un mix di immagini, colori, suoni, parole e linguaggi sono scaturite interferenze positive, relazioni inaspettate, originali, significative, ludiche e formative. Il festival si aprirà con la rassegna “Magico corto” che coinvolgerà le scuole primarie di Gussago (26 novembre), Odolo (28 novembre) e Castelcovati (29 novembre) per poi approdare venerdì 30 a Rezzato, presso la sede della PinAc.

Il piccolo laboratorio (per insegnanti e non solo) La casetta dei cartoni! animerà, mercoledì 28 a partire dalle 16, gli spazi della Mediateca Provinciale di Brescia. Sabato 1 dicembre invece, il Teatro San Carlino ospiterà nel pomeriggio il seminario panorama dell’eccellenza italiana delle iniziative di produzione audiovisiva in contesti come il carcere minorile, le difficili periferie metropolitane, le corsie degli ospedali pediatrici e il lavoro di aula. In questa occasione è prevista la presentazione di “Cartoni animati in…corsia!”, progetto promosso da Avisco in collaborazione con l’Ospedale dei bambini di Brescia, che ha visto i piccoli e giovani pazienti dei reparti di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Oncoematologia Pediatrica e Chirurgia Pediatrica dell’Ospedale dei bambini di Brescia, coinvolti nella realizzazione di due film d’animazione.

I cartoni animati saranno proiettati in anteprima durante il seminario, insieme al backstage che documenta come sono stati realizzati. Il festival del cinema è realizzato dall’associazione Avisco, in collaborazione con la Fondazione PInAC, il CIAS e la Provincia di Brescia – Settore Cultura. ll progetto “Cartoni animati in…corsia!” è promosso dall’associazione Avisco con gli Spedali Civili di Brescia – Ospedale dei Bambini e con il contributo della Fondazione Comunità Bresciana.