BRESCIA – Italia e Germania al Cantico dei Cantici in San Zenone

0

Sarà inaugurata domani, sabato 24 novembre dalle ore 16, nel complesso di San Zenone all’Arco in città, la mostra “Cantico dei Cantici” che vedrà esposti vari artisti italiani e tedeschi, con alcune presenze bresciane. L’allestimento è l’ultimo frutto di una proficua collaborazione nel campo dell’arte contemporanea tra l’associazione per l’arte “Le stelle” e la Pastorale degli artisti della Diocesi di Passau in Baviera. 31 artisti europei per la prima volta sono riuniti attorno a un tema da interpretare visivamente.

Il Cantico dei Cantici è un testo biblico unico nel suo genere, detto anche “Il Cantico per eccellenza”, “il Cantico Sommo”, in cui l’intensità emotiva derivante da una caleidoscopica esaltazione dell’amore è concentrata nei soli 117 versi che lo compongono. In esso prende vita un dialogo tra due amanti, più precisamente uno scambio di monologhi, sospeso tra desiderio e passione travolgente. Si scopre in questo antichissimo testo una qualità poetica che si pone fuori dal tempo e dallo spazio, dando corpo a una composizione che, dall’epoca salomonica ad oggi, nulla ha perso in freschezza e capacità d’impatto estetico.

Da qui il recente rifiorire di interesse da parte di poeti e letterari che, anche al di fuori del contesto teologico, si sono cimentati su di esso con nuove tradizioni svelando la complessa varietà di linguaggi, significati, ipotesi interpretative. Una complessità che rende il Cantico dei Cantici estremamente vicino anche alle caratteristiche peculiari dell’arte visiva contemporanea, capace di interpretare e di mediare attraverso l’immagine, il testo, libera da legami esegetici, in grado piuttosto di avvicinare la forza poetica del non detto, di dare corpo al mistero di allusioni racchiuse nei versi, di “far cantare” le moltissime immagini presenti nel testo sacro.

Ai sedici artisti tedeschi si affiancano quindici italiani provenienti da varie regioni, che pur nella loro diversa matrice artistica, da tempo si riconoscono nell’associazione per l’arte “Le stelle”. La mostra, inaugurata lo scorso 13 luglio al Domschatz-und Diozesanmuseum di Passau, ha avuto ampio riscontro di pubblico con oltre 4.500 visitatori nell’arco dei mesi estivi; ora approda a Brescia nella suggestiva cornice di San Zenone all’Arco offrendo una varietà di opere che testimoniano le infinite possibilità interpretative dell’espressione contemporanea, spaziando dall’incisione alla fotografia, dai dipinti alle sculture in materiali diversi e ad opere in vetro soffiato e fuso.

La cerimonia partirà alle 16 nella Chiesa di Sant’Agata con don Amerigo Barbieri per “Tutto in lui risveglia il mio desiderio” con il coro della cappella musicale San Francesco da Paola di Reggio Emilia e a seguire alle 17,30 l’apertura dell’esposizione. La mostra, a ingresso gratuito, sarà aperta fino a domenica 13 gennaio e sarà visitabile da mercoledì a domenica dalle 16 alle 19. Il progetto della mostra è curato da Bernhard Kirchgessner, Fausto Moreschi e Carmela Perucchetti.

CATALOGO DELLA MOSTRA